Vuoi vedere il grafico della paura?

Scritto il 7 Gennaio, 2015 - 14:40 da Fabio Troglia
Pubblicato in
3322 letture
Tag

Vuoi vedere il grafico della paura? Oggi ti posto questo grafico della paura, che dovrebbe far riflettere tutti i traders ed investitori.

Grafico della paura

Grafico della paura

Sono ormai mesi, ma da inizio 2015 si è avuto un accellerazione dei titoli di stato a rendimenti super sicuri.

Abbiamo tre nomi in agenda ossia il Bund che è arrivato ad avere rendimenti negativi,i titoli di debito del Giappone vicini allo zero e i Treasury che stanno arrivando anche loro a rendimenti molto bassi.

Io da inizio anno scorso se vi ricordate:
zz

https://www.fabiotroglia.com/il-treasury-americano-invita-alla-cautela-6487

La riflessione che dobbiamo fare noi è molto semplice:

Il dollaro sale perché ci si aspetta che i tassi di interesse americani saliranno del 2015, ma allora come mai i prezzi dei Treasury salgono e quindi i rendimenti scendono? Teoricamente dovrebbe essere il contrario.Io sono convinto che come per il Bund anche i rendimenti del decennale almeno andranno a “0” prima che la salita dei Treasury si possa fermare, ma questo su che basi di ragionamento?

Semplice, gli investitori temono che le borse crollino,che  in questo movimento ci possa esser anche qualche fallimento di qualche banca Big e quindi gli investitori temono di perdere i loro risparmi e quindi investono in titoli di stato.

Quindi oggi gli investitori vedono molto più grave una discesa dei mercati violenta, rispetto ad un rialzo dei tassi di qualche frazione decimale.Io sono pienamente d’accrodo con loro. Fai attenzione attenzione ad avere un impostazione di portafoglio adeguata, se hai bisogno di aiuto o di supporto,io do la possibilità a tutti di visualizzare in tempo reale il mio portafoglio e le mie strategie. Scarica subito il Portafoglio

Chi sono
Fabio Troglia

Attualmente svolgo un’attività di trading giornaliero sul mio patrimonio personale; in particolare i mercati di riferimento su cui opero sono i seguenti: indici internazionali, mercato azionario italiano, Forex e Commodities.