Video settimanale Forex 06.12.2013

Scritto il 7 Dicembre, 2013 - 8:45 da Maurizio Orsini
Pubblicato in
1308 letture

Video settimanale Forex, analisi macroeconomica e tecnica del mercato delle valute e delle materie prime con grafici nudi e time frame giornaliero.

Video settimanale Forex 06.12.2013: punto della situazione del panorama macroeconomico internazionale, visione del calendario economico della prossima settimana ed analisi di alcune delle più interessanti situazioni grafiche della mia watching list, sempre senza alcun indicatore o oscillatore e con time frame giornalieri e settimanali.

Finestra macroeconomica
Come anticipato venerdi scorso, abbiamo assistito ad una ottava di negoziazione particolarmente volatile a causa di importanti market movers concentrati proprio nella prima settimana del mese. Il calendario economico ci ha riservato ben quattro riunioni di politica monetaria e i Non Farm Payrolls di venerdi.
In Australia abbiamo avuto la conferma da parte del governatore Stevens del tasso di interesse al 2,50% con una apertura per future ulteriori azioni espansive al fine di contrastare il dollaro australiano forte. Anche dal Canada è arrivata la conferma di Stephen Poloz sul mantenimento dei tassi all’ 1% in vurtù di una crescita economica in linea con le previsioni della banca centrale  canadese. Dall’Europa abbiamo assistito giovedi ai due meeting della Bank of England e BCE che hanno confermato il costo del denaro rispettivamente allo 0,5% e 0,25%; Mark Carney ha mantenuto lo stesso piano di acquisto asset da 375 miliardi di sterline al mese, mentre Mario Draghi si è detto disponibile ad adottare nuove misure espansive se sarà necessario senza tuttavia specificare chiaramente quali e quando (forse una nuova operazione LTRO per il settore bancario).
Dagli Stati Uniti abbiamo ricevuto buoni dati relativamente alla crescita del prodotto interno lordo e del mercato occupazionale, insieme con il Beige Book della Fed, e questo ha portato ad un forte ribasso degli indici azionari in previsione di un imminente tapering della Federal Reserve.
La prossima settimana dovrebbe essere più tranquilla e ricordiamo, fra l’altro, due riunioni di politica monetaria (Nuova Zelanda e Svizzera).
www.mauriforex.com

Chi sono
Maurizio Orsini

Sono un trader indipendente che lavora nel mercato Forex e Cfd con la metodologia della Price Action Daily. Realizzo analisi e negoziazioni senza l’utilizzo di alcuno strumento che non sia il prezzo e con time frames giornalieri e settimanali. Si tratta di un’ operatività professionale e disciplinata che consente di lavorare nel Forex senza stress e con ottimi risultati, economici e di crescita nelle proprie competenze. Laureato in Economia nel 2001 (tesi in Analisi Tecnica dei Mercati Finanziari) completa nel 2002 il MEFIN (Master in Economia e Finanza Internazionale) presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Dal 2003 mi occupo di trading, prima nel mercato azionario ed in seguito in quello valutario nel quale lavoro come trader e formatore. Titolare della Mauriforex, realizzo anche consulenza finanziaria indipendente (associato NAFOP) e corsi educational volti a creare figure professionali che operino nel Forex in modo altamente specializzato. La mission è quella di creare traders di successo, con un approccio preciso e rigoroso al mercato, mettendo a disposizione la propria esperienza e competenza per diventare un punto di riferimento nel settore.