Usd-Yen, segnale short e nuova discesa?!

Scritto il 19 Gennaio, 2016 - 12:21 da Maurizio Orsini
Pubblicato in
1191 letture

Segnali Forex di Price Action
Usd-Yen, il grafico giornaliero ci mostra una tendenza chiaramente ribassista e con il prezzo molto vicino ad una interessante zona di resistenza su cui valutare entrate.

Usd-Yen, la violazione della lateralità bimestrale intorno alla ventina di ottobre aveva ingannato in merito ad una ripresa della tendenza rialzista di lungo periodo; l’iniziale movimento ascendente infatti si è presto nuovamente bloccato in area 123 per poi, ad inizio dicembre, riprendere un evidente movimento discendente tutt’ora in formazione. Il prezzo di Usd-Yen si trova in questo momento all’interno di una lateralità di brevissimo periodo che rappresenta una pausa di questo trend ribassista; in questo senso, e considerando anche la media mobile in arrivo dall’alto, non sarebbe sbagliato considerare un eventuale segnale di Price Action in vendita proprio sul livello statico in zona 118 per valutare un’entrata short con target per lo meno sul supporto 116. Sicuramente abbiamo di fronte due valute non deboli in questo periodo e molto equilibrate: il dollaro è reduce dalla conferma del cambio di politica monetaria della Fed, dal rialzo dei tassi e dagli ultimi dati macroeconomici positivi (vedi Non Farm Payrolls di inizio anno!); lo Yen sta evidenziando un apprezzamento generalizzato anche in virtù degli acquisti “difensivi” in conseguenza del sell-off nel mercato azionario. Rimanendo comunque “ancorati” all’aspetto tecnico-grafico dell’analisi, la tendenza al momento rimane ribassista e quindi, a meno di inversioni di trend, rimaniamo con una prospettiva più di vendita che di acquisto.
www.mauriforex.com (valute e materie prime)
http://www.youtube.com/user/QUIFOREX

USDJPY D1 (01-19-2016 1216)

Chi sono
Maurizio Orsini

Sono un trader indipendente che lavora nel mercato Forex e Cfd con la metodologia della Price Action Daily. Realizzo analisi e negoziazioni senza l’utilizzo di alcuno strumento che non sia il prezzo e con time frames giornalieri e settimanali. Si tratta di un’ operatività professionale e disciplinata che consente di lavorare nel Forex senza stress e con ottimi risultati, economici e di crescita nelle proprie competenze. Laureato in Economia nel 2001 (tesi in Analisi Tecnica dei Mercati Finanziari) completa nel 2002 il MEFIN (Master in Economia e Finanza Internazionale) presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Dal 2003 mi occupo di trading, prima nel mercato azionario ed in seguito in quello valutario nel quale lavoro come trader e formatore. Titolare della Mauriforex, realizzo anche consulenza finanziaria indipendente (associato NAFOP) e corsi educational volti a creare figure professionali che operino nel Forex in modo altamente specializzato. La mission è quella di creare traders di successo, con un approccio preciso e rigoroso al mercato, mettendo a disposizione la propria esperienza e competenza per diventare un punto di riferimento nel settore.