Usd-Yen, ancora l’area 100!

Scritto il 15 Luglio, 2013 - 21:02 da Maurizio Orsini
Pubblicato in
1788 letture

Usd-Yen,  continua la lateralità intorno al livello tecnico, fondamentale e psicologico 100. Analizziamo l’outlook di breve…

Usd-Yen: il secondo cambio più negoziato al mondo si trova in una fase di lateralità di brevissimo termine intorno al valore tecnico e fondamentale di 100 e, al momento, al di sopra della media mobile. Il movimento di breve periodo di Usd-Yen pare essere più rialzista che ribassista, per cui una conferma al di sopra dell’area precedentemente citata, con la presenza di uno dei miei segnali in acquisto, si potrebbe considerare per una entrata long con target il prossimo livello di resistenza 103. Al contrario la tenuta del livello 100, con un setup short, potrebbe portare ad aperture di posizioni corte in vista di un possibile ritorno verso il primo importante supporto in area 97. La situazione di Usd-Yen, come in quasi tutte le coppie con la valuta nipponica, rimane al momento piuttosto difficile da interpretare e solo le rotture confermate dei grandi livelli di prezzo (per Usd-Yen: 103,50 al rialzo e 94 al ribasso) può generare maggiori “sicurezze” in merito alla ripresa di un trend più lineare.
usdyen


Finestra macroeconomica

Il buon dato sulle vendite al dettaglio cinesi non migliorano la situazione del gigante asiatico che conferma la debolezza di questo periodo con una produzione industriale in rallentamento (sia rispetto alle attese che al dato anteriore) ed un prodotto interno lordo in diminuzione al 7,5% (benché in linea con la previsione di mercato). Anche dagli Stati Uniti abbiamo registrato oggi il dato sulle vendite al dettaglio con un’aumento rispetto al mese scorso ma non rispetto alle attese. Giornata leggermente positiva per i mercati azionari che chiudono appena sopra i valori di venerdì scorso e con migliori performance per Milano e Parigi. Durante la seduta di domani verranno comunicati diversi tassi di inflazione (in Nuova Zelanda, Regno Unito, area Euro e Stati Uniti), il Minute della banca centrale australiana, il solito indice di fiducia tedesco Zew, la produzione industriale e manifatturiera americana.
www.mauriforex.com

Chi sono
Maurizio Orsini

Sono un trader indipendente che lavora nel mercato Forex e Cfd con la metodologia della Price Action Daily. Realizzo analisi e negoziazioni senza l’utilizzo di alcuno strumento che non sia il prezzo e con time frames giornalieri e settimanali. Si tratta di un’ operatività professionale e disciplinata che consente di lavorare nel Forex senza stress e con ottimi risultati, economici e di crescita nelle proprie competenze. Laureato in Economia nel 2001 (tesi in Analisi Tecnica dei Mercati Finanziari) completa nel 2002 il MEFIN (Master in Economia e Finanza Internazionale) presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Dal 2003 mi occupo di trading, prima nel mercato azionario ed in seguito in quello valutario nel quale lavoro come trader e formatore. Titolare della Mauriforex, realizzo anche consulenza finanziaria indipendente (associato NAFOP) e corsi educational volti a creare figure professionali che operino nel Forex in modo altamente specializzato. La mission è quella di creare traders di successo, con un approccio preciso e rigoroso al mercato, mettendo a disposizione la propria esperienza e competenza per diventare un punto di riferimento nel settore.