Usd cad, quale il trend nel breve?

Scritto il 5 Febbraio, 2015 - 12:46 da Filippo Pozzebon
Pubblicato in
1442 letture
Tag

Usd cad, quale il trend nel breve?Oggi analizzimao insieme dal punto di vista grafico,l’aandamento del cross Usd cad.

Usd cad

Usd cad

 

Nonostante il trend principale sia al rialzo, nel breve termine potremmo assistere ad un’inversione di trend, proviamo a capire perchè è probabile uno storno su questo cross:

La soglia psicologica a 1,28 ha respinto le velleità rialziste del cambio (probabilmente si è formato un massimo relativo importante) ma ancora più interessante è stato il movimento delle giornate successive in 5 onde dai massimi; movimento che ha portato il cambio a rompere il supporto di breve periodo posto a 1,238. Questo movimento può essere considerato come una reazione A di correzione e ci indica che nuova debolezza potrebbe arrivare dopo un rimbalzo tecnico. L’area ideale di vendita è il ritracciamento del 61.8 di fibonacci del movimento A di reazione a 1,2625 con target sotto 1,238 e stop loss a 1,28. Un aspetto da considerare è che nella maggior parte dei casi il movimento C è uguale al primo movimento A; quindi se lo storno partisse da 1,263 il cross potrebbe arrivare anche a 1,225 / 1,223.

Domani uscirà il dato sulla disoccupazione americana e potremmo verificare, se lo storno sarà dovuto ad una debolezza di dollaro americano oppure ad una forza relativa di dollaro canadese (valuta correlata al brent). In ogni caso fino a quanto la resistenza a 1,28 non verrà rotta la view di breve termine sarà ribassista su questo cross
Chi sono
Filippo Pozzebon

Sono un trader indipendente, lavoro nel mercato Forex commodities e azionario adottando strategie di trading discrezionale abbinate ad expert advisor di mia creazione e tecniche di spread trading. Laureato in Statistica e Informatica nel 2007 ho maturato un esperienza come dipendente bancario prima di dedicarmi a tempo pieno al trading. Le mie decisioni di trading partono dall'analisi tecnica dello strumento alla quale abbino sempre un'analisi intermarket delle variabili presenti nel mercato e un'analisi fondamentale dello scenario macroeconomico. Per approdondire le mie analisi : visita il sito: https://filipozze.wordpress.com/