US 10 Year T-Note e US 30 Year T-Bond sotto esame

Scritto il 16 Ottobre, 2016 - 20:05 da Alessandro Cocco
Pubblicato in
1334 letture
Tag

US 10 Year T-Note e US 30 Year T-Bond sotto esame.Vediamo, come si comportano i titioli di debito americani sulle resistenze.

Entrambi i titoli a inizio Ottobre hanno visto forti ribassi giungendo ai supporti battuti più volte in passato, i quali hanno tenuto le quotazioni al di sopra creando delle congestioni nei giorni a seguire. E’ giunto il momento di mettere i due asset sotto esame per capire dove potranno andare i prezzi nel breve periodo.

US 10 Year T-Note

us-10y-t-note

Per quanto riguarda il T-Note permane da diversi giorni in congestione in un range di prezzi individuato tra 129.52$ e 130.28$, è possibile che lo stazionamento tra i prezzi possa permanere fino a inizio Novembre. Qualora però giungesse il momento in cui la quotazione dovesse violare uno dei due livelli di prezzo l’asset prenderebbe nuovamente direzionalità. Nel caso dovesse arrivare la violazione dei 129.52$ è possibile che possa giungere a 128.99$, mentre qualora dovesse arrivare la violazione dei 130.28$ allora potrebbe schizzare verso i 130.88$.

US 30 Year T-Bond

us-30y-t-bond

Per il T-Bond la situazione è pressoché identica seppur il range della congestione rimane più ampia rispetto al T-Note, questo è dovuto dal fatto che il T-Bond è più volatile, attualmente il range di prezzi si attesta tra 163.07$ livello che sta per essere testato e 165.42$. Esattamente come per il T-Note l’asset presenterà nuova direzionalità dal momento che uno dei due livelli verranno violati; nel caso di violazione dei 163.07$ il prezzo si spingerebbe verso i 161.52$, mentre in caso di vilazione dei 165.42$ il prezzo si spingerà verso i 166.76$ prima e 167.97$ poi in caso di seguito del rialzo.

 

Chi sono
Alessandro Cocco

Financial Advisor (Bonetti Financial)