Unicintesa Sanpaolo ti piace questo nome?

Scritto il 12 Giugno, 2016 - 7:51 da Fabio Troglia

Unicntesa Sanpaolo ti piace questo nome? La situazione del sistema bancario italiano, riflesso di un paese allo sfascio, vediamo gli sviluppi futuri.

Unicintesa

Unicintesa Sanpaolo

Partiamo un po più da lontano, ossia dall’analizziare l’economia nel suo complesso e notiamo un fenomeno chiaro ed evidente a livello globale:

-Economia in contrazione.

-Grande offerta.

-Poca domanda.

Risultato, concentrazione del potere in gruppi che devono diventare sempre più grandi per affrontare le sfide del mercato, mentre i piccoli sono destinati alla morte. Alla luce di questa banale considerazione, se analizziamo il sistema bancario italiano da questo punto di vista, possiamo notare in maniera evidente che la frammentazione presente in era un fenomeno solo nostro e che quindi non poteva reggere le sfide del futuro.Ora il mercato, con colpi duri sta mostrando la dura realtà. Io credo che ora siamo arrivati alla stretta finale, dove il numero delle sedie e ormai rimasto in un numero molto ristretto e quindi….alla fine di questa mega ristrutturazione del settore in Italia rimarranno 3-4 banche a mio avviso e non tutte saranno completamente , ma arriverà qualche avvoltoio straniero appena le condizioni lo permetteranno. La cosa importante, che i nuovi istituti bancari partano senza più avere all’interno dei loro bilanci, dei cadaveri e quindi questi devono esser venduti, commercializzati in qualche modo.

A livello specifico oggi abbiamo le azioni Unicredit e le azioni Intesa Sanapolo sotto i riflettori, infatti io credo che la fine di questo calvario non possa che terminare con questo matrimonio Unicintesa Sanapoalo, che sarà l’unico modo per mantenere in mano italiana almeno un gruppo bancario. Perché dico questo?

E’ sufficiente guadare i grafici delle due banche:

-Unicredit, ormai si sta dirigendo verso un territorio inesplorato, soprattutto se romperà il livello di 2. Fare un aumento di capitale sarà impossibile in questa fase perché nessuno metterà mano al portafoglio e quindi non avrebbe senso, quindi quale soluzione? Il Fondo Atalante?Ahah.

Azioni Unicredit

Azioni Unicredit

-Intesa Sanpaolo, fra i due istituti finanziari è il più solido, anche lei andrà in difficoltà perché se la speculazione mette in ginocchio uno dei Big, poi il mercato non può pensare che il suo fratello non vada in difficoltà e quindi il circolo vizioso è fatto.

Azioni Intesa Sanapolo

Azioni Sanapolo

Il valore delle azioni Unicredit oggi è impietoso, se non ci sarà qualche intervento esterno serio, ultima spiaggia potrebbe essere il fallimento, tu dirai, non è possibile..ma lo dicevano anche di Lehaman Brothers….la fase oggi sul settore bancario internazionale, maggiormente in quello italiano è molto critica, sono state fatte leggi specifiche che ti rendono socio di questi istituti, quindi anche se tu non operi in borsa, di fatto ti consiglio d’iniziare a osservare l’andamento del tuo socio.

Chi sono
Fabio Troglia

Attualmente svolgo un’attività di trading giornaliero sul mio patrimonio personale; in particolare i mercati di riferimento su cui opero sono i seguenti: indici internazionali, mercato azionario italiano, Forex e Commodities.