Ungheria, dice basta al Fmi

Scritto il 19 Agosto, 2013 - 11:27 da Fabio Troglia
Pubblicato in
2421 letture
Tag

Ungheria, dice basta al Fmi. Reazione di forza dell’Ungheria che stufa di continui dictat del Fmi decide di interrompere i rapporti con l’Fmi, dopo aver saldato i suoi debiti.Leggo con stupore e con ammirazione la reazione di orgoglio dell’Ungheria nei confronti del Fmi.

Ungheria

Ungheria

Con una lettera:

“che non è più necessario mantenere un ufficio di rappresentanza dell’FMI”.

Il governo di Viktor Orbàn non ha mai avuto un bel rapporto con l’Fmi, come d’altronde la maggior parte dei paesi,ma ora da un segnale forte.Dopo aver avuto bisogno dei fondi del Fmi per affrontare la grave crisi del 2008, ora l’Ungheria ha ripagato praticamente tutto il debito e la restante parte la pagherà in anticipo,  quindi dichiara di non aver più bisogno del Fmi.

Viktor Orbàn rivuole la sovranità sul suo paese,ed è stufo di ricevere ordini su come impostare la sua politica, dal Fmi.La situazione ricorda molto i rapporti pessimi che ci sono tra Argentina e la Lagarde,dove anche qui il paese Sud Americano si è stufato di essere messo sotto osservazione da un occhio straniero.

Il gesto a mio avviso è un segnale molto importante, di sovversione al potere,infatti si evince che non c’è solo del malumore nella politica del debito adottata dalle banche centrali e dai fondi monetari,ma alcuni paesi stanno studiando il modo di uscire da questa spirale mortale.L’unica strada per uscirne puliti e quella della restituzione del debito come ha fatto in questo caso l’Ungheria.

Questo atto drastico però sono curioso di vedere come verrà gestito da Viktor Orbàn, in quanto l’Ungheria non versa sicuramente in buone condizioni econiomiche, da poter fare la dura..eppure lei si è mossa.

L’Fmi ha detto che a fine mandato, non manderà un nuovo rappresenatnte a Budapest,bello schiaffo per la tanto amata Christine Lagarde.

Intanto per farvi capire cosa rappresenta l’Fmi nel mondo… vi lascio con questa simpatica casualità…

http://www.quieuropa.it/attentato-a-viktor-orban-auto-del-suo-convoglio-coinvolte-in-un-gravissimo-incidente/

Chi sono
Fabio Troglia

Attualmente svolgo un’attività di trading giornaliero sul mio patrimonio personale; in particolare i mercati di riferimento su cui opero sono i seguenti: indici internazionali, mercato azionario italiano, Forex e Commodities.