Un cigno nero prevedibile colpirà i mercati mondiali, vediamo il motivo..

Scritto il 22 Maggio, 2017 - 8:33 da Fabio Troglia
Pubblicato in
3692 letture
Tag

Un cigno nero prevedibile colpirà i mercati mondiali, vediamo il motivo..

Taleb definiva il Cigno Nero un evento imprevedibile. Io dissento un po sulla sua definizione, secondo me alcuni eventi sono prevedibili, ma non si sa con precisione quando accadranno e quale il nome che gli si vorrà dare. Ora come sempre parliamo di fatti che spiegano la mia affermazione.

Il mondo oggi si muove sulla base della leva finanziaria. Il grafico che vi riporto mostra che siamo su dei livelli di leva mai vista prima nella storia.

Margin debt

Margin debt

Il grafico rosso indica il livello di debito, la linea Blu il livello di Sp500. Come ragiona il mercato? Più Sp500 sale maggiori sono le garanzie che aumentano e maggiori  i prestiti che gli investitori chiedono alle banche per reinvestire.Ora però, ci troviamo su dei livelli fuori controllo…dove questa continua ingordigia, ha reso il mercato teso come una super corda. Ora io non so quando questa si romperà e quale sarà il nome, ossia la causa che la farà romepre, ma le conseguenze saranno devastanti, mai viste nella storia della borsa.

Ma ad aggravare la situazione, vi riporto anche un altro  grafico molto importante, legato all’andamento dei tassi di interesse americani. La loro salita che è appena inziata, porterà a una contrazione di liquidità sui mercati e questo uno degli elementi chiave mancanti negli ultimi anni sul mercato. Andiamo verso un periodo di contrazione di liquidità e questa non potrà che essere dreanata dal sistema.La cosa che colpisce che in questi mesi, il denaro non è uscito dal mercato obbligazionario come molti pensavano quindi…..

 

Chi sono
Fabio Troglia

Attualmente svolgo un’attività di trading giornaliero sul mio patrimonio personale; in particolare i mercati di riferimento su cui opero sono i seguenti: indici internazionali, mercato azionario italiano, Forex e Commodities.