Tutti drogati dal Drago

Scritto il 23 Ottobre, 2015 - 16:50 da Fabio Troglia
Pubblicato in
2268 letture
Tag

Tutti drogati dal Drago. Oggi analizziamo il futuro delle borse alla luce delle news che arrivano dalla Bce, ma non solo.

Mario draghi

Mario draghi

Ieri abbiamo vista una super performance da parte di Mario Draghi, vediamo in sintesi i concetti chiave:

Prezzi delle materie prime molto bassi, crisi globale con il forte rallentamento della Cina.Tutti fattori che non aiutano un inflazione alta, anzi…

-Tasso di sconto che verrà abbassato ancora più in negativo rispetto al valore attuale di -0.20.

-La Bce in questa fase non sta osservando, ma sta lavorando in concreto sui mercati, per proporre nuove soluzioni nella prossima riunione di Dicembre.

Di pochi minuti fa questa importante news dalla Cina:

La banca centrale cinese ha varato una nuova serie di misure espansive, la sesta da novembre dell’anno scorso, intervenendo sul costo del denaro e sul livello minimo delle riserve al fine di rilanciare l’economia.

Sul sito web dell’istituto centrale si legge che il riferimento sui prestiti a un anno è stato portato a 4,35%, con un taglio di un quarto di punto. Identica limatura da 25 punti base sul tasso per i depositi a un anno, che passa da 1,75% a 1,5%.

Il coefficiente sulle riserve che i singoli istituti di credito devono parcheggiare presso la banca centrale è stato invece ridotto di 50 punti base.

E’ dai tempi della crisi finanziaria del 2008/2009 che Pechino non interviene con misure tanto espansive, in questo caso come a fine agosto per far fronte alla debolezza dei consumi e all’eccesso di capacità industriale.

La banca centrale mette in relazione la mossa di oggi alle pressioni al ribasso che incombono sulle prospettive per la crescita, parlando inoltre di un percorso di inflazione diverso da quello favorito dalle autorità.

Le misure sono effettive da domani 24 ottobre.

Le banche centrali stanno bombardando il mercato reale in crisi con altre montagne di denaro, non mi chiedete se sia giusto o sia etico, ma i mercati hanno una sola direzione da prendere coloro che si ostinano ad andare short, sono destinati a morire, non è semplice seguire il trend di mercato?

Chi sono
Fabio Troglia

Attualmente svolgo un’attività di trading giornaliero sul mio patrimonio personale; in particolare i mercati di riferimento su cui opero sono i seguenti: indici internazionali, mercato azionario italiano, Forex e Commodities.