Tu giudichi i tuoi risultati?

Scritto il 12 Aprile, 2015 - 10:00 da Fabio Troglia
Pubblicato in
1909 letture
Tag

Tu giudichi i tuoi risultati? Il giudizio è una brutta bestia da elimare.Non ci serve giudicare gli altri, ma soprattutto noi stessi ci fa perdere solo inutili energie.

giudizio

risultati

Eccoci al 10 capitolo del Tao The Ching:

Abbracciando l’Uno

nel corpo e nello spirito

sapete evitare la separazione?

Riuscite a rendere il vostro corpo flessibile come quello di un neonato?

Aprendo e chiudendo le porte del cielo

sapete assumere il vostro lato femminile?

Amando il vostro popolo e governando il vostro stato

sapete rinunciare ad affermare la vostra importanza?

Generate e nutrite senza possedere;

lavorate senza prendere la ricompensa;

guidate senza controllare o dominare

Chi possiede tale forza

porta il Tao nel mondo

Questa è la virtù primaria

Oggi approfondiamo un tema psicologico del trading.Ossia come ti rapporti ai tuoi scucesi oppure ai tuoi insuccessi.Il lavoro che facciamo porta ogni giorno a confrontarci con il mercato ad avere continui alti e bassi.Per avere successo nel trading diventa fondamentale divenatare osservatori di questi fenomeni e non spendere energie nel vantarsi dei successi o deprimersi.Tu stai facendo trading in primis per te stesso, non perdere energia inutile nel saliscendi dell’euforia e della depressione,ma cerca di riservare queste energie per la tua operatività.Giudicarsi spesso porta rabbia e rancore e spesso determina una perdita di lucidità.

 

Chi sono
Fabio Troglia

Attualmente svolgo un’attività di trading giornaliero sul mio patrimonio personale; in particolare i mercati di riferimento su cui opero sono i seguenti: indici internazionali, mercato azionario italiano, Forex e Commodities.