Tsipras o Renzi chi è meglio?

Scritto il 13 Luglio, 2015 - 8:23 da Fabio Troglia
Pubblicato in
1769 letture
Tag

Tsipras o Renzi chi è meglio? Sino a qualche giorno fa tutti a insultare Renzi e inneggiare a Tsipras ma oggi è ancora così?

Tsipras

Tsipras

Che cosa è emerso dai vari meeting del week end?

-Tsipras potrebbe essere costretto alle dimissioni. Si creerebbe un governo tecnico che gestisce la situazione greca.

-Vendita di tutti i beni della Grecia, a chi? Questo sarà il tema forte per vedere chi veramente a voluto questa crisi.

-Poi altre manovre castranti saranno apportate all’economia.

Quindi il grande Tsipras, paladino dei deboli alla fine di tutto questo grande casino creato che cosa ha ottenuto? L’accellerazione di un processo irreversibile, la svendita delle Grecia ai poteri forti.

Quindi la domanda che ti pongo, meglio Renzi agnellino oppure il finto leone Tsipras?

Oggi penso che sia evidente a tutti quali sono gli equilibri, di cui su questo sito parliamo da una vita, con l’Euorpa unita siamo  di fronte ad un potere accentrato nelle mani di pochi che decidono e tuti gli altri stati, non sono che dei comprimari.Attenzione però che i politici dei singoli stati sono sempre stati d’accordo con questo schema, se tu giochi in una squadra dove di base sei il più debole è evidente che dovrai sottostare alle decisioni di chi è più forte di te.

Tsipra Renzi, aggiungo anche Berlusconi sono tanti nomi, che non contano più nulla il processo irreversibile è partito, tu caro cittadino non conti più nulla, idem i politicanti che vai a votare, il potere centrale è lontano anni luce da te.

Io concludo con una riflessione personale, a mio avviso questo sistema di gestione non può portare del benessere al popolo europeo, non perché le decisioni vengono prese da un potere centrale, perché questo è normale, ma perché questo potere  governa una grande nazione  unita chiamata Europa,con una vision nazionalista.

Io ancora una volta ho fatto una scelta di vita, il primo di Agosto parto e vado a vivere a Dubai, dove ad oggi vedo una nazione che vuole crescere, dove il cittadino è al centro degli interessi del governo, conscio che certi schemi non si possono rompere che è inutile lamentarsi,perché la nostra vita prosegue ogni giorno.

Chi sono
Fabio Troglia

Attualmente svolgo un’attività di trading giornaliero sul mio patrimonio personale; in particolare i mercati di riferimento su cui opero sono i seguenti: indici internazionali, mercato azionario italiano, Forex e Commodities.