Trading online: il più grande problema si chiama?

Scritto il 28 Giugno, 2015 - 10:00 da Fabio Troglia
Pubblicato in
2121 letture
Tag

Trading online: il più grande problema si chiama? Oggi voglio affrontare con te il più grande impedimento al successo di un trader.

felicita-possibili

felicita-possibili

Nel trading online quale è l’elemento che più di tutti ho riscontrato essere,come ostacolo al successo? Il suo nome è lo stress.

Dimenticati che siano problemi di natura tecnica,di piattaforma ecc…parlo per persone che decidono di dedicarsi in maniera professionale all’attività più remunerativa del mondo,soggetti che quindi hanno studiato, conosco perfettamente i meccanismi del sistema,le tecniche,i grafici, c’è ancora qualche cosa che manca…

Lo stress devo ammettere che è una brutta bestia, io ho imparato a domarlo dopo tanti anni di attività e con un lavoro profondo su me stesso.Dalla mia modesta opinione,che cosa è che crea stress nel trading online?

Le aspettative,se tu operi con l’idea di guadagnare una certa somma,che i prezzi vadano per forza in una direzione,che magari lo facciano con i tuo tempi..be questo disallineamento tra realtà e aspettative crea uno stress enorme.Penso, che questo succeda anche nella vita,ma nell’attvità del trading online è certamente più monitorabile e ha una valenza più forte.

Ma si può superare? la cosa positiva e che è possibile,elminando le aspettative e operando in modo da essere allineati nel profondo, tra quello che ci suggerisce il nostro istinto e quello che rappresenta  la nostra propensione al rischio.

In termini semplici è fondamentale che ci sia un allineamento tra il nostro cuore e la nostra mente,questa serenità ci permetterà di operare sempre e per tanto tempo con piacere,perché il trading online oltre che per i guadagni, deve essere un attività che ci crea piacere non stress in caso contario…a mio arviso si dovrà valutare di cambiare mestiere.

Onestamente io penso che ognuno di noi deve alzarsi la mattina con il piacere di fare un mestiere, se invece ha delle peoccupazioni e lo vive on lo stato d’animo sbagliato,o riesce a cambiare o deve cambiare lavoro.

Chi sono
Fabio Troglia

Attualmente svolgo un’attività di trading giornaliero sul mio patrimonio personale; in particolare i mercati di riferimento su cui opero sono i seguenti: indici internazionali, mercato azionario italiano, Forex e Commodities.