Trader, una professione flessibile

Scritto il 7 Luglio, 2013 - 10:41 da Fabio Troglia
Pubblicato in
3881 letture
Tag

Trader, una professione flessibile.Questo articolo lo scrivo per molti di coloro che mi scrivono,convinti che imparare quattro regole dia la bacchetta magica per essere un Trader vincente sulle piazze finanziarie.

Trader

Trader

Trader,definiamo di chi stiamo parlando.Di un soggetto che compra e vende su uno o più mercati finanziari,lucrando sul differenziale di prezzo tra acquisto e vendita.Il totale delle sue operazioni, che dovrebbero avere una percentuale di profitti superiori alle perdite,determina il suo Gain, ovvero il profitto di cui lui vive.Faccio questa prima precisazione,perchè il Trader non guurda i fondamentali di un azienda,ma solo il grafico e la tendenza che esso genera e cerca di sfruttarla a suo favore.

La funzione dei Trader sui mercati è fondmanetale per garantire i volumi,per limitare gli eccessi di certi movimenti che spesso vengo smorzati da operazioni contro trend o altre tecniche,insomma per il mercato fungono da moderatori è sono fondamentali.

Trader una professione flessibile a cosa mi riferisco? Speso sul mercato si creano delle correlazioni speso tra mercati differenti,spesso tra Azionario, Forex e commodities,ma tali correlazioni non sono immutabili,anzi speso cambiano se qualche fattore cardine cambia,come per esempio una politica monetaria.Quindi attenzione perchè il trader deve essere sempre flessibile e malleabile  a tali modifiche,cosa che invece non acade per i neofiti.Infatti per questi ultimi, una correlazione esiste per sempre e si può sempre operare sulla base di questa in massima tranquillità,attenzione è un gravissimo errore.

Per questa regione nel mio trading io osservo centinaia di correlazioni e di situazioni,perchè il trading non è una scienza esatta per prima cosa e secondo richiede uno studio quotidiano se lo si vuole far a certi livelli e con buone probabilità di profitto.Il Trading, come la vita, richiede grande spirito di osservazione e flessibilità,questi sono due aspetti della nostra attività professionale che non possono mancare.

Quindi ora vi auguro buon trading a tutti, sperando di avervi dato anche oggi qualche spunto di riflessione per migliorea la vostra operatività.

Chi sono
Fabio Troglia

Attualmente svolgo un’attività di trading giornaliero sul mio patrimonio personale; in particolare i mercati di riferimento su cui opero sono i seguenti: indici internazionali, mercato azionario italiano, Forex e Commodities.