Sp500 v.s. Vix

Scritto il 12 Novembre, 2013 - 9:00 da Fabio Troglia
Pubblicato in
2882 letture
Tag

Sp500 v.s. Vix.Questo grafico ci aiuta in maniera macroscopica sempre a capire in quale fase di mercato ci troviamo.questo grafico insieme ad altri riferimenti ci serve per prendere le nostre decisioni di lungo termine.

Sp500 vs Vix

Sp500 vs Vix

Per chi non lo sapesse il Vix è la sigla che rappresenta la volatilità dell’indice americano.Solitamente le discese sono accompagnate da un incremento della volatilità,perché le discese sono sempre più violente rispetto alle salite.Oggi dall’analisi di questo grafico ci rendiamo conto che ci troviamo in una situazione estrema, ossia abbiamo il Vix sui minimi e l’indice Sp500 sui massimi storici di sempre.Questo non vuol dire che da domani ci sarà un crollo verticale,ma per un investitore di lungo termine,abbiamo dei segnali che siamo in una situazione molto tirata e quindi investire al rialzo grosse somme in questo momento potrebbe essere un errore.

Infatti come potete notare, il Vix si trova in una fascia di irrazionale esuberanza,questo penso sia noto a tutti.A nessuno è dato sapere però quando questa fase possa terminare anche a causa dei continui interventi esterni della banche centrali.Analizzando il mercato più nel dettaglio, come vi dico da qualche giorno,mi sembra di notare che nel breve il mercato americano,abbia voglia di riposarsi un po,poi in base alla profondità del ritracciamento e alla forza del suo recupero si potrà valutare se questa esuberanza sia prossima a finire, oppure potrà continuare ancora a lungo.Oggi per operare sui mercati bisogna guardare nel lungo,per vedere tutto il sentiero,ma per operare bisogna seguire con precisione il perimetro che ci porta all’arrivo.

Chi sono
Fabio Troglia

Attualmente svolgo un’attività di trading giornaliero sul mio patrimonio personale; in particolare i mercati di riferimento su cui opero sono i seguenti: indici internazionali, mercato azionario italiano, Forex e Commodities.