S&P500 ecco il suo possibile futuro

Scritto il 14 Marzo, 2016 - 18:37 da Alessandro Cocco
Pubblicato in
2481 letture
Tag

 

S&P500 ecco il suo possibile futuro.Oggi analizziamo l’indice americano per capire dopo Drgahi il suo futruro.

S&P500

S&P500

Dopo l’intervento di Mario Draghi sui tassi d’interesse dell’Eurozona da parte della BCE e Venerdì scorso anche il mercato americano è stato influenzato ed ha rialzato in modo consistente vedendo S&P500 ben oltre i 2000.00 punti testando i 2022.32 punti, sbloccando l’indecisione degli investitori. Domenica in apertura l’indice Futures apre ad oltre 1000.00 punti in gap down. Alle ore 13:45 am vediamo l’indice attestarsi a 2005.25 punti restando sopra al livello di supporto a 1992.92 punti. Attualmente lo scenario resta rialzista nonostante l’indice qualche ora prima dell’apertura di Wall Street sia in perdita dello 0.25%. Il trend rialzista iniziato il giorno 11 Febbraio 2016 persiste e qualora dovesse rimbalzare sul supporto dinamico vedrebbe l’indice in rialzo portandolo a violare i massimi toccati la settimana precedente a 2022.32 punti, trovando il primo target a 2048.39 punti ed il secondo target a 2090.26 punti. Se il rialzo non dovesse proseguire e dovesse verificarsi la violazione del supporto dinamico la quotazione vedrebbe la violazione dei 1992.92 punti trovando il primo target a 1956.75 punti, il secondo a 1920.58 punti ed il terzo target a 1875.83 punti. Particolare attenzione la rivolgiamo ai dati macroeconomici di Martedì 15, 16 e 17 Marzo 2016, che potrebbero portare maggiore volatilità che potrebbe variare in modo notevole l’andamento dell’indice. Attenzione al Crude Oil WTI che se dovesse violare i 37.19$ potrebbe scivolare a 34.56$ influenzando S&P500 al ribasso.

Chi sono
Alessandro Cocco

Financial Advisor (Bonetti Financial)