SP500: nuovi massimi storici nelle prossime sedute

Scritto il 8 Aprile, 2015 - 8:13 da Filippo Pozzebon
Pubblicato in
1795 letture
Tag

SP500: nuovi massimi storici nelle prossime sedute. L’indice americano sta tentando di violare il wedge, sarà l’inizio di un nuovo breakout?

SP500

SP500

Siamo ad un punto cruciale per l’indice americano: la configurazione tecnica e la stagionalità indicano che il mercato nelle prossime settimane potrebbe arrivare ad un punto di svolta molto importante. L’inizio del 2015 è stato caratterizzato dal tanto attesto piano di QE varato dalla BCE, il quale ha dato una spinta notevole ai listini europei (più che all’economia reale). I listini europei infatti, sono stati preferiti ai listini americani e si registrano performance di tutto rispetto, considerando il fatto che l’indice americano per eccellenza staziona in un range di prezzi limitato da oltre 4 mesi ( Il DAX nel 2015 sta sovraperformando l’ SP500 di oltre il 20%). Questa contrazione dei prezzi sarà una base accumulativa che precederà un nuovo breakout o sta ad indicare che il trend sta perdendo la sua inerzia? tutto dipenderà dal prossimo rialzo a mio avvis0:

Dall’immagine si può notare il wedge che contrae l’indice americano, il conteggio più conservativo ci indica che questa struttura tecnica potrebbe essere una diagonale di arrivo del trend: ecco perchè il prossimo rialzo sarà sicuramente decisivo per le sorti di questo indice: un rialzo limitato che andrà a formare nuovi massimi storici ma non romperà il wedge dovrà essere interpretato come una perdita di forza del trend e di un imminente fase di storno in arrivo, viceversa se l’indice supererà di slancio la resistenza posta in area 2150 potremmo assistere ad un nuova fase rialzista più persistente con un target in area 2.250 punti

Nel breve termine quindi è consigliabile privilegiare il trend primario rialzista e impostare posizioni long con l’obiettivo di aggiornare nuovi massimi. Poi aspettando la conferma da parte del mercato potremmo impostare le posizioni per la secondo parte dell’ann0.

Chi sono
Filippo Pozzebon

Sono un trader indipendente, lavoro nel mercato Forex commodities e azionario adottando strategie di trading discrezionale abbinate ad expert advisor di mia creazione e tecniche di spread trading. Laureato in Statistica e Informatica nel 2007 ho maturato un esperienza come dipendente bancario prima di dedicarmi a tempo pieno al trading. Le mie decisioni di trading partono dall'analisi tecnica dello strumento alla quale abbino sempre un'analisi intermarket delle variabili presenti nel mercato e un'analisi fondamentale dello scenario macroeconomico. Per approdondire le mie analisi : visita il sito: https://filipozze.wordpress.com/