Sp500: ecco i livelli da monitorare

Scritto il 24 Gennaio, 2014 - 6:27 da Fabio Troglia
Pubblicato in
2889 letture
Tag

Sp500: ecco i livelli da monitorare. Dopo un 2013 da 30% di performance, Sp500 sta dando segnali di stanchezza,che si stanno materializzando in una discesa per il listino americano,vediamo quali sono i livelli da considerare.

Sp500

Sp500

Attualmente Sp500 si trova in un trading range compreso tra 1850 e 1820.Vedendo il movimento degli altri indici, in particolare quelli asiatici sembra probabile che a breve si possa vedere una rottura al ribasso di questo trading range.Quali i prossimi livelli da monitorare,per poter considerare questo movimento solo una correzione di breve periodo e non un inversione di lungo?

Se rompe il livello di 1820,il prossimo step,la prossima  resistenza la troviamo a 1800,successivamente abbiamo quella a 1780.Una chiusura decisa al di sotto di questo livello e confermata per più sedute indicherebbe una probabile inversione di lungo periodo.

Per il momento, lo scenario più probabile è la rottura dei 1820 e il raggiungimento di uno dei due target indicati, e ancora invece presto per indicare un inversione di lungo periodo.Attenzione,facendo una considerazione al di fuori dell’analisi tecnica, alla situazione della Cina,le cui brutte notizie arrivano di notte,e attulamemte siamo in uno stato di massima allerta dal mio punto di vista.Come sempre, le mie strategie operative le trovate in tempo reale nel Portafoglio in tempo reale

Chi sono
Fabio Troglia

Attualmente svolgo un’attività di trading giornaliero sul mio patrimonio personale; in particolare i mercati di riferimento su cui opero sono i seguenti: indici internazionali, mercato azionario italiano, Forex e Commodities.