Saipem, scenario ribassista?

Scritto il 18 Ottobre, 2013 - 6:00 da Lorenzo Zardi
Pubblicato in
2073 letture
Tag

Saipem, scenario ribassista?

Considerando un grafico daily del titolo possiamo assistere ad una situazione abbastanza interessante:

Dopo l’ultimo recupero che ha riportato le quotazioni da 12,20 a 17 euro da fine Giugno ad oggi, abbiamo assistito ad un test molto significativo della trendline ribassista come evidente dal grafico sottostante.

saipem daily

Le contrattazioni di ieri hanno spinto il titolo sui minimi della lateralità che si è sviluppata essenzialmente dal fine agosto ad oggi, con un prezzo che ha oscillato tra 15,20 e 17 euro.

Un’occhiata agli indicatori:

EMA 25-50: le due media mobili esponenziali hanno incrociato ribassiste sul test della trendline ribassista.

Volumi: Volumi abbastanza elevati nella candela ribassista dell’11 Ottobre scorso, al di sopra della media dei volumi medi della lateralità di prezzo.

RSI14: in convergenza col trend, si attesta tra il 30% e il 40%, vicino ai livelli di ipervenduto, ma si sa, questo titolo ha vissuto momenti di ipervenduto molto marcati per diverso tempo.

MACD: il segnale ribassista si è formato proprio a ridosso del test del prezzo con la trendline ribassista.

 saipem daily

Operatività:

Short: rottura ribassista di 15, 20 euro spingerebbe i prezzi a ridosso del pivot di supporto di secondo livello a 14,75 euro, e successivamente a 13,50 euro.

Long: rottura rialzista di 15,80 euro spingerebbe ad un test delle medie mobili esponenziali e della trendline ribassista attorno a 16,10. A quel punto una rottura della trendline si verificherebbe insieme ad un incrocio long del MACD in zona positiva, il che potrebbe spingere il prezzo a colmare il gap ribassista passato.

Considerazione: lo scenario short visti gli indicatori, gli oscillatori e l’andamento del Ftse-Mib (dal momento che un ritracciamento del nostro indice sembra anche fisiologico) è il più probabile.

Ma aspettiamo sempre i  segnali.

Chi sono
Lorenzo Zardi

Sono laureato in Economia e Finanza, ho maturato interesse per il trading speculativo e per l'analisi tecnica applicata agli strumenti finanziari negli ultimi anni in cui mi sono affiancato a traders professionisti, operatori in strumenti mobiliari e professori universitari. Continuo gli studi universitari nel corso di laurea specialistica in Finanza, Intermediari, Mercati. Ho intrapreso altresì una formazione in un private office di consulenza finanziaria collaborando con professionisti di alto livello nel settore della consulenza e della promozione finanziaria, dell'analisi di mercato macroeconomica, monetaria, tecnico-grafica.