Saipem, la discesa non è ancora finita

Scritto il 12 Luglio, 2013 - 11:24 da Fabio Troglia
Pubblicato in
2345 letture
Tag

Saipem, la discesa non è ancora finita, il titolo dopo l’ennesima discesa prova il suo solito rimbalzo da noi ottimamente sfruttato,ma ora c’è qualche segnale di pericolo, vediamo nel dettaglio.

Saipem SpA

Saipem SpA

Per chi avesse piacere di leggere il mio precedente articolo su Saipem:

https://www.fabiotroglia.com/saipem-trading-ad-alto-rischio-1771

Il titolo ,come evidenziato nel grafico sotto riportato evidenzia una salita buona dal punto di vista tecnico, ma purtroppo senza volumi.In questa fase, dove il titolo è stato oggetto di speculazioni esogene e quindi l’analisi tecnica perde la sua validità previsionale, bisogna dare nelle proprie valutazioni, maggior peso all’analisi dei volumi,ossia di coloro che credono che il titolo possa ancora salire e quindi investono del denaro reale.

In base alla configurazione grafica e all’andamento del volume, il titolo Saipem sta cercando un massimo di periodo prima di scendere nuovamente.Il target ribassista per il titolo petrolifero penso posa essere 10 euro, o meglio quella rappresenta una zona interessante in cui valutare nuovi acquisti sul titolo.La premessa fondamentale è sempre la stessa,ossia che l nostre idee non ci devono legare,ma devono essere dei riferimenti che poi devono essere avvalorati dal comportamento dei prezzi.Prima di poter parlare di una ripresa duratura nel tempo per il titolo Saipem, dovremo vedere un estenuante fase di accumulazione che potrebbe durare per 4-6 mesi, quello sarà un segnale importante che ci dirà che il titolo è pronto per il recupero.

Quindi attenzione con questa impostazione a detenere il titolo Saipem nel portafoglio,non rischiate di rimanere con il cerino in mano per affezzione o per troppa ingordigia.

 

Chi sono
Fabio Troglia

Attualmente svolgo un’attività di trading giornaliero sul mio patrimonio personale; in particolare i mercati di riferimento su cui opero sono i seguenti: indici internazionali, mercato azionario italiano, Forex e Commodities.