Rame, conferma la recessione mondiale

Scritto il 18 Aprile, 2013 - 11:08 da Fabio Troglia
Pubblicato in
2307 letture
Tag

Il Rame, rompe la fase di congestione con ottimi volumi e sembra confermare,che per i mercati finanziari sia iniziata la recessione mondiale.

Rottura della congestione sul rame

Rottura della congestione sul rame

Il Rame per chi non lo sapesse è una delle commodities,più legata al settore industriale inseme all’alluminio, sono da considerarsi degli indicatori dell’economia reale.Quindi se il prezzo del Rame sale,vuol dire che c’è tanta richiesta da parte dell’industria, di questa commodities, se scende il contrario.I recenti dati deludenti sul Pil cinese hanno dato il colpo di grazia al Rame che ora vedremo graficamente, sembra con elevatissima probabilità aver rotto la sua fase di congestione.

Dal punto di vista grafico, notiamo la fase di congestione,che aveva nel livello di 3.2 la base bassa,ora  le quotazioni stanno in maniera regolare, viaggiando sotto questo livello,basta un colpo di vento per farle crollare definitivamente.Il prossimo target per il Rame è2.5,anche se mi aspetto che questo sia solo uno step intermedio.

La mia vision sul Copper per il medio lungo termine ossia per tutto questo anno è altamente negativa,con serie possibilità di fortissime spinte ribassiste.Per chi volesse partecipare al banchetto,o acquista il future, che come vi dico sempre è lo strumento più efficiente oppure puo acquistare un Etc Short Copper JE00B24DK645.

Chi sono
Fabio Troglia

Attualmente svolgo un’attività di trading giornaliero sul mio patrimonio personale; in particolare i mercati di riferimento su cui opero sono i seguenti: indici internazionali, mercato azionario italiano, Forex e Commodities.