Quale futuro per gli inidici americani?

Scritto il 25 Aprile, 2016 - 15:25 da Alessandro Cocco
Pubblicato in
2312 letture

Quale futuro per gli inidici americani? Vedimo insieme le potenzialità e i punti di debolezza, per cogliere le migliori opportunità di trading.

S&P500

S&P500Daily

Dopo aver raggiunto quasi i massimi di Novembre 2015 la quotazione torna ribassista andando nuovamente a testare il supporto a 2074.46 punti, il nostro sentiment al momento permane rialzista seppur sia probabile un rintracciamento fino al supporto a 2058.27 punti sul quale è probabile che la quotazione possa ribalzare per riportarsi sui massimi del trend rialzista. Cosa ci dobbiamo aspettare da S&P500? Come già detto, qualora dovesse violare i 2074.46 punti potremo vedere la quotazione scivolare al supporto a 2058.27 punti e qualora dovesse essere violato anche tale supporto allora si potrebbe parlare di probabile inversione di trend e vedere come target il supporto a 2029.43 punti. Qualora invece dovesse ribalzare sull’attuale supporto allora potremo vedere la quotazione tornare sui massimi del trend in atto e testare i 2110.00 punti, livello che se venisse anch’esso violato porterebbe la quotazione a ridosso dei massimi assoluti del 2015.

DJ30

DJ30Daily

Per il Dow Jones 30 dopo aver violato i massimi di Dicembre 2015 ha testato i massimi toccati a Luglio 2015 a 18076 punti su cui ha trovato il rimbalzo andando a testare e in seguito trovando la violazione del supporto a 17903 punti, pertanto riteniamo che possa giungere a supporto a 17686 punti, livello dove potrebbe trovare il rimbalzo tornado rialzista. Qualora dovesse tornare rialzista potrebbe tornare a ridosso dei 17903 punti i quali dovessero essere violati potrebbe giungere nuovamente sui massimi toccati dal trend rialzista in atto.

NASDAQ100

NASDAQ100Daily

Il NASDAQ100 sembra voler invertire il trend in quanto la scorsa settimana ha fatto fronte a perdite perdendo circa il 2.0% di capitalizzazione dai massimi toccati dal trend attestandosi in mattinata a 4447.50 punti a ridosso del supporto a 4439.92 punti, supporto che se venisse violato potrebbe confermare l’inversione di trend portando la quotazione al supporto a 4404.02 punti su cui potrebbe trovare il rimbalzo. Qualora dovesse rimbalzare sul supporto attuale a 4439.92 punti la quotazione potrebbe testare e violare la resistenza a 4487.08 punti che farebbe tornare la quotazione a ridosso dei massimi generarti dal trend rialzista.

RUSSELL 2000

RUSSELL2000Daily

Il Russell2000 oggi trova il rimbalzo dalla resistenza a 1145.1 punti e potrebbe giungere nei prossimi giorni a ridosso del supporto a 1129.8 punti restando comunque in pieno trend rialzista, qualora dovesse violare tale supporto potrebbe scivolare al supporto a 1117.4 punti. Qualora invece dovesse tornare a testare la resistenza a 1145.1 punti la violazione farebbe rialzare la quotazione sui massimi di fine Dicembre 2015 a 1160.0 punti.

 

Chi sono
Alessandro Cocco

Financial Advisor (Bonetti Financial)