Petrolio: Trend in “up”

Scritto il 5 Maggio, 2016 - 13:41 da Manuele Ciabatti
Pubblicato in
1597 letture
Tag

Trend in “up” per il prezzo del petrolio durante la sessione Asiatica di questa mattina.  La sessione giornaliera di ieri è stata ricca di avvenimenti che ne hanno determinato un andamento contrastante.

Durante la sessione Europea il prezzo veniva scambiato su posizioni decisamente “long” anche a causa del violento incendio verificatosi a Fort McMurray nella provincia di Alberta in Canada.

Infatti, le autorità hanno dovuto evacuare la popolazione e la società petrolifera Suncor Energy, situata a nord della città, è stata costretta a ridurre la produzione del greggio. Prima e dopo l’apertura della sessione USA gli indicatori macroeconomici americani mettevano in evidenza dati contrastanti sull’economia del nuovo continente:

  1. il report dell’Automatic Data Processing (ADP) sulla variazione dell’occupazione non agricola e di quello del Bureau of Labor Statistics of the US Departement of Labor sui costi unitari della manodopera (Trimestrale) registravano dati peggiori rispetto alle previsioni:
  2. invece, il report del Bureau of Labor Statistics of the US Departement of Labor sulla produttività non agricola (Trimestrale), quello del Bureau of Economics Analysis sul saldo della bilancia commerciale, quello del Markit sull’indice dei direttori agli acquisti del settore terziario, quello dell’US Census Bureau sugli ordinativi alle fabbriche (Mensile) ed infine quello dell’ Institute for Supply Management sull’indice ISM non manifatturiero mostravano dati migliori rispetto alle previsioni.

In questa fase, il prezzo del petrolio continuava a salire fino a toccare i massimi di giornata a 44,88$ per barile. Dopo la pubblicazione dei report dell’Energy Information Administration (EIA) sull’inventario USA di Cushing, Oklahoma, delle giacenze di Crude Oil ed in particolare, sulle scorte di greggio con un aumento di giacenze superiori al previsto, il prezzo ha iniziato un trend negativo fino a toccare i minimi di giornata corrispondenti a 43,22$ per barile.

Da questo momento è risalito fino a chiudere la sessione giornaliera a 44,40$ come risulta dal grafico su time frame a 30M:

Crude Oil(30 Minuti)20160505073804

Petrolio su time frame 30M

Alla luce di quanto sopra esposto, tutto ciò ha avuto un riflesso evidente ed importante anche sul cross Usd/Cad che ha registrato una ottima performance come possiamo dal grafico su time frame giornaliero;

USDCAD(Giornaliero)20160505075302

cross Usd/Cad su time frame giornaliero

Al momento di questa rilevazione, il prezzo del petrolio è su posizioni “long” a 44,67$ per barile a +2,03%, come evidenzia il grafico su time frame 1H.

Crude Oil(Oraria)20160505075813

Petrolio su time frame 1H

Il prezzo del Brent è a 45,35$ per barile, registrando uno spread con il Crude Oil di 0,68$.

Il calendario economico evidenza che oggi pomeriggio vi saranno il discorso del membro del FOMC Bullard e la pubblicazione:

  1. del report americano del Department of Labor sulle richieste iniziali di sussidi di disoccupazione;
  2. del report del Statistics Canada sui permessi di costruzione.
Questi indicatori economici saranno i “market mover” che influenzeranno il prezzo del petrolio ed i cross Usd/Cad ed Eur/Usd.

Buon Trading

Chi sono
Manuele Ciabatti

Sono avvocato iscritto nell'Ilustre Colegio de Abogados de Madrid e vivo stabilmente da 4 anni nella capitale spagnola. Sono consulente immobiliare presso REMAX HORIZON a Las Rozas de Madrid. Oltre alla mia formazione di natura giuridica, ho sempre avuto la passione per la finanza. Per questo motivo dopo uno studio di carattere generale, ho seguito sempre da vicino le dinamiche relative al petrolio ed alle sue implicazioni con il mercato Forex, con gli Indici ed i titoli azionari delle compagnie petrolifere. Attualmente collaboro in qualità di analista finanziario con le riviste online di Investing.com e di Fabio Troglia. Durante la mia fase di formazione ho esplorato e mi sono avvicinato sempre di più alle nuove forme di trading online e sopratutto al mondo delle opzioni binarie. Ho appreso a commerciare con le opzioni binarie, riducendo i margini di rischio al minimo ed aumentando esponenzialmente i successi attraverso due step fondamentali: 1. lo sviluppo di strategie di investimento collaudate nel tempo; 2. il corretto approccio psicologico.