Petrolio: possibili ancora nuovi minimi

Scritto il 14 Ottobre, 2015 - 8:23 da Filippo Pozzebon
Pubblicato in
1851 letture
Tag

Petrolio: possibili ancora nuovi minimi. Il rimbalzo tecnico da area 38 è ancora di natura correttiva.

Oil

Oil

Il Petrolio ha iniziato una forte discesa da area 64 nel mese di Maggio, perdendo all’incirca il 45% del suo valore prima di trovare una base di rimbalzo in area 38 usd per barile. Il rimbalzo tecnico ha portato ad una ascesa fino all’area di resistenza in area 50 – 51, tuttavia questo rimbalzo tecnico, sembra ancora essere una correzione all’interno di un trend ribassista. La spike, alla quale abbiamo assistito in questi ultimi giorni sopra area 50, è stata quasi del tutto assorbita e una violazione del supporto in area 44 potrebbe dare nuovo slancio al trend ribassista.

Se area 51 non dovesse venire violata potremmo perciò osservare nuovi minimi nelle prossime settimane, viceversa la rottura della resistenza dovrebbe dare nuovo slancio alle quotazioni fino alla successiva area di resistenza posta a 58 usd per barile. Per il momento però, l’ipotesi più probabile resta sempre quella ribassista, con la formazione di nuovi minimi prima di poter ripartire al rialzo in maniera significativa

Chi sono
Filippo Pozzebon

Sono un trader indipendente, lavoro nel mercato Forex commodities e azionario adottando strategie di trading discrezionale abbinate ad expert advisor di mia creazione e tecniche di spread trading. Laureato in Statistica e Informatica nel 2007 ho maturato un esperienza come dipendente bancario prima di dedicarmi a tempo pieno al trading. Le mie decisioni di trading partono dall'analisi tecnica dello strumento alla quale abbino sempre un'analisi intermarket delle variabili presenti nel mercato e un'analisi fondamentale dello scenario macroeconomico. Per approdondire le mie analisi : visita il sito: https://filipozze.wordpress.com/