Petrolio, attendere un segnale short sulle resistenze

Scritto il 26 Novembre, 2013 - 21:00 da Maurizio Orsini
Pubblicato in
1308 letture

Petrolio, attualmente in fase di consolidamento, mostra comunque una maggiore predisposizione ribassista evidente nel time frame weekly. Vediamo le strategie…

Petrolio: il WTI al momento è in un range laterale di brevissimo termine all’interno di un movimento short e sotto la media mobile, evidente nel time frame settimanale ma anche daily. Una strategia potrebbe quindi essere quella di ricercare un segnale operativo in vendita su uno dei prossimi livelli di resistenza (95,30/96$ sul daily o l’area 98$ sul settimanale) al fine di rivedere il petrolio in zona di supporto 92$ prima e 90$ successivamente. Quest’ultima area ha anche valenza dinamica in virtù della linea di tendenza rialzista di medio periodo in arrivo.
oil26

Finestra macroeconomica

Oggi la banca centrale giapponese ha pubblicato i verbali relativi alla penultima riunione di politica monetaria, evidenziando che la crescita prosegue ad un ritmo moderato e che l’obiettivo rimane sempre il superamento della deflazione con il raggiungimento del target ormai noto del 2%.
Dagli Stati Uniti abbiamo ricevuto i dato sulla fiducia dei consumatori, risultato inferiore alle attese (70.4).
Il mercato azionario ha evidenziati indici piuttosto deboli e senza forti spunti rialzisti visti ieri.
Il Forex oggi ci mostra una correzione per i metalli preziosi, una iniziale debolezza per il dollaro che riesce poi a recuperare, una situazione variabile per l’euro.
Il calendario economico ci presenterà domani la fiducia dei consumatori tedeschi, il prodotto interno lordo britannico, gli ordini dei beni durevoli statunitensi. In virtù della festa del ringraziamento di giovedì, sarà anticipato a domani il rilascio di altri dati importanti dagli Stati Uniti: le richieste di sussidi alla disoccupazione, l’indice di fiducia dell’Università del Michigan ed il super indice.
www.mauriforex.com

Chi sono
Maurizio Orsini

Sono un trader indipendente che lavora nel mercato Forex e Cfd con la metodologia della Price Action Daily. Realizzo analisi e negoziazioni senza l’utilizzo di alcuno strumento che non sia il prezzo e con time frames giornalieri e settimanali. Si tratta di un’ operatività professionale e disciplinata che consente di lavorare nel Forex senza stress e con ottimi risultati, economici e di crescita nelle proprie competenze. Laureato in Economia nel 2001 (tesi in Analisi Tecnica dei Mercati Finanziari) completa nel 2002 il MEFIN (Master in Economia e Finanza Internazionale) presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Dal 2003 mi occupo di trading, prima nel mercato azionario ed in seguito in quello valutario nel quale lavoro come trader e formatore. Titolare della Mauriforex, realizzo anche consulenza finanziaria indipendente (associato NAFOP) e corsi educational volti a creare figure professionali che operino nel Forex in modo altamente specializzato. La mission è quella di creare traders di successo, con un approccio preciso e rigoroso al mercato, mettendo a disposizione la propria esperienza e competenza per diventare un punto di riferimento nel settore.