Panico sui mercati, come ti devi comportare?

Scritto il 24 Agosto, 2015 - 7:09 da Fabio Troglia
Pubblicato in
2370 letture
Tag

Panico sui mercati, come ti devi comportare? Questa è la vita del trader di professione,fatta di forti emozioni, vediamo come devono essere gestite?

Panico sui mercati

Panico sui mercati

Il panico sui mercati è arrivato e a portarlo è stata la Cina, che mentre vi scrivo perde un altro 8% abbondante, nonostante le mosse del governo cinese, questo di riflesso ha portato negatività su tutti i mercati asiatici.

Ora  attenzione al mercato perché in panico,quindi non c’è più analisi tecnica o fondamentale, ma solo paura.

Vediamo che cosa possiamo fare in questi casi:

-Farsi affiancare da un esperto che abbia esperienza che ti possa aiutare e guidare in questa tempesta che non durerà poco. Se hai paura e ti senti smarrito puoi seguire la mia vision sui mercati giornalmente scaricando subito la Bussola dei mercati. Premesso che nessuno ha la bacchetta magica, ma sopo 13 anni sui mercati ho visto scoppiare più di una bolla e molti tratti credimi sono simili.

-Dal punto di vista pratico, sconsiglio di agire sulla base dell’impulsività, in questa fase la tua mente è dominata dalla paura dal terrore di perdere denaro e quindi non sei obiettivo. Osserva i mercati dopo le chiusure, fai le tue riflessioni e cerca di prendere delle decisioni, che siano il più oggettive possibili non dettate dalle mode del momento.

-Tieni a mente un aspetto molto importante,le banche centrali in questo momento sono molto attive,quindi non è come in passato che ci mettevano molto ad agire,se entra in gioco una banca centrale,sai meglio di m come reagisce il mercato.

-Ricordati di non fare l’eroe, provando ad andare contro il mercato, perché in queste fasi gli eccessi ti possono distruggere, bisogna avere un metodo preciso, in caso tu non l’ abbia e preferibile rimanere fermi, spesso si fanno meno danni.

Spero di esserti stato utile, ricordati di stare sereno, che tutte le tempeste hanno dei lati positivi, il nostro compito di trader è quello di sfruttarli.

Chi sono
Fabio Troglia

Attualmente svolgo un’attività di trading giornaliero sul mio patrimonio personale; in particolare i mercati di riferimento su cui opero sono i seguenti: indici internazionali, mercato azionario italiano, Forex e Commodities.