Oro, quando vi dicevo che non era un bene rifugio

Scritto il 14 Aprile, 2013 - 11:54 da Fabio Troglia
Pubblicato in
3498 letture
Tag

Oro, quando tutti dicevano che era un bene rifugio,io continuavo a sostenere che fossimo in una fase distributiva, ora le stesse persone vi diranno di accumulare che tanto l’oro sale sempre.

Amici capite bene ora l’importanza della qualità delle informazione che si decide di seguire,perchè oggi la cosa molto grave,lo testimoniano le centinaia di mail che sto ricevendo,molti avevano investito grandi quantità dei propri risparmi in Oro per paura del fallimento dell’Euro o chissà di quale altro cataclisma.Questi signori avevano comperato Oro per difendersi dalla svalutazione per paura di perdere il loro capitale e si trovano ad avere in mano, un prodotto che è altamente più speculativo e volatile di molti titoli azionari o indici.

l'oro rompe la fase di distribuzione

l’oro rompe la fase di distribuzione

Purtroppo la mancanza di adeguamento e di studio dei mercati,non ha permesso alla maggior parte delle persone di rendersi conto di un fenomeno chiaro,ossia che molti stati in difficoltà,vedi Cipro dovranno vendere Oro sul mercato per ridurre il loro indebitamento.

Vediamo dal punto di vista tenico che cosa è successo e che cosa ci possiamo aspettare per il futuro:

  • Analizzando l’oro con time frame giornaliero ci rendiamo conto in maniera evidente della rottura della fase laterale distributiva.
  • Analizzando con un time frame settimanale,cerchiamo di capire dove l’Oro potrà dirigersi,in prima battuta sembra molto probabile che 1400 sia un livello interessante.arrivato a quel livello bisognerà analizzare come la commodities reagirà,prima di valutare un operatività long.

Dal punto di vista operativo attualmente il Gold è sicuramente short con target 1400.Tra i 1400-1300 potrebbe essere un area interessante per inziare a valutare qualche piano di accumulo per il lunghissimo tempo.Il consiglio in questo momento e di non anticipare l’operatività long.

Oro,posibili target ribassisti

Oro,possibili target ribassisti

 

 

Chi sono
Fabio Troglia

Attualmente svolgo un’attività di trading giornaliero sul mio patrimonio personale; in particolare i mercati di riferimento su cui opero sono i seguenti: indici internazionali, mercato azionario italiano, Forex e Commodities.