NZD USD: riparte un nuovo ciclo sell?

Scritto il 6 Novembre, 2015 - 8:30 da Filippo Pozzebon
Pubblicato in
1638 letture
Tag

NZD USD: riparte un nuovo ciclo sell? Commodities currencies ancora in difficoltà in seguito alla discesa dei prezzi delle stesse commodities.

nzd usd

nzd usd

Un classico esempio di come il mercato si muove  è il cross NZD USD: Il massimo fatto segnare a 0,884 il 7 luglio dell’anno scorso ha dato il via ad un bellissimo trend ribassista. Il trend ribassista sta rispettando le onde di Elliott e ci sta indicando che il trend non è ancora giunto a conclusione.

Il trend, alimentato da ragioni fondamentali, come la discesa dei prezzi delle commodities e la forza del dollaro americano vive di fasi di allungo e fasi di correzione. Dopo l’accelerazione fatta segnare questa estate, dove il cross ha ceduto 6 figure in meno di 3 ore, è cominciata una lunga fase di correzione: correzione che però sembra essere giunta a conclusione in area 0,69 a ridosso della soglia psicologica 0,7  e del ritracciamento 38.2 di Fibonacci.

Il cambio NZD USD infatti, dal livello citato sopra, ha ricominciato il trend ribassista: trend dominante in questa fase di mercato. Ora il cross scambia ad un livello di 0,66 e se l’analisi fosse corretta potremmo vedere una discesa dei prezzi al di sotto di area 0,60. Come comportarsi a ridosso della pubblicazione dei dati sul lavoro americano?

Il mercato potrebbe muoversi in 2 modi:

  • se il primo impulso è già stato completato, vedremo un ritracciamento di questo e quindi ci sarà un’ottima opportunità di vendita
  • se invece il trend è già in accelerazione, la pubblicazione di dati positivi, può esporre il cross ad un vero e proprio sell-off

La cosa però importante da capire è che, anche se la pubblicazione dei Non Farm Payrool fosse negativa, non cambierebbe la view ribassista di fondo su questo cross. Il livello che non deve essere rotto per confermare la view ribassista è 0,692: solo una salita al di sopra di questo livello tecnico potrà far tornare gli acquisti sul dollaro neozelandese

Chi sono
Filippo Pozzebon

Sono un trader indipendente, lavoro nel mercato Forex commodities e azionario adottando strategie di trading discrezionale abbinate ad expert advisor di mia creazione e tecniche di spread trading. Laureato in Statistica e Informatica nel 2007 ho maturato un esperienza come dipendente bancario prima di dedicarmi a tempo pieno al trading. Le mie decisioni di trading partono dall'analisi tecnica dello strumento alla quale abbino sempre un'analisi intermarket delle variabili presenti nel mercato e un'analisi fondamentale dello scenario macroeconomico. Per approdondire le mie analisi : visita il sito: https://filipozze.wordpress.com/