Nzd-Usd, un controtrend con gestione del rischio obbligatoria!

Scritto il 18 Novembre, 2013 - 20:01 da Maurizio Orsini
Pubblicato in
1449 letture

Nzd-Usd, i time frame principali cono ancora impostati al rialzo ma la rottura short della candela odierna potrebbe spingere il kiwi al ribasso.

Nzd-Usd:  il cambio si trova in una lateralità compresa tra i livelli 0,84 e 0,8150 in una fase di incertezza per il dollaro. Considerando la possibilità di tradare il range, potremmo valutare un’ entrata short su rottura della candela odierna, con target nella parte bassa della lateralità. Dobbiamo comunque valutare che il prezzo di Nzd-Usd si trova momentaneamente sopra la media mobile, sia sul time frame daily che sul quello settimanale e ciò comporta una gestione del rischio molto accurata per proteggere il capitale da eventuali riprese del movimento rialzista.
nzd18

Finestra macroeconomica

Anche l’inizio di questa settimana è caratterizzato dalla tranquillità che deriva da un’assenza di market movers di alta rilevanza; possiamo ricordare solo alcuni discorsi di membri del Fomc in vista della pubblicazione del Minute di mercoledì.
Le borse dei valori oggi hanno concluso una seduta positiva (soprattutto per Shanghai, Hong Kong e Milano) con il  Dow Jones che ha sfondato quota 16000 punti.
Il mercato Forex evidenzia una seduta contrastata per il dollaro, di maggior forza per l’euro e di continuazione ribassista per i metalli preziosi.
Anche domani avremo un calendario economico particolarmente tranquillo in cui evidenziamo il Minute della Reserve Bank of Australia; il consueto appuntamento mensile con l’indice Zew tedesco sulla fiducia nell’economia ed un discorso del “Chairman” della Fed Ben Bernanke (nel tardo pomeriggio statunitense).
www.mauriforex.com

Chi sono
Maurizio Orsini

Sono un trader indipendente che lavora nel mercato Forex e Cfd con la metodologia della Price Action Daily. Realizzo analisi e negoziazioni senza l’utilizzo di alcuno strumento che non sia il prezzo e con time frames giornalieri e settimanali. Si tratta di un’ operatività professionale e disciplinata che consente di lavorare nel Forex senza stress e con ottimi risultati, economici e di crescita nelle proprie competenze. Laureato in Economia nel 2001 (tesi in Analisi Tecnica dei Mercati Finanziari) completa nel 2002 il MEFIN (Master in Economia e Finanza Internazionale) presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Dal 2003 mi occupo di trading, prima nel mercato azionario ed in seguito in quello valutario nel quale lavoro come trader e formatore. Titolare della Mauriforex, realizzo anche consulenza finanziaria indipendente (associato NAFOP) e corsi educational volti a creare figure professionali che operino nel Forex in modo altamente specializzato. La mission è quella di creare traders di successo, con un approccio preciso e rigoroso al mercato, mettendo a disposizione la propria esperienza e competenza per diventare un punto di riferimento nel settore.