Monorotaia: ecco il grande progetti di Malta

Scritto il 18 Febbraio, 2014 - 8:00 da Fabio Troglia
Pubblicato in
4125 letture
Tag

Monorataia:ecco il grande progetto di Malta.Il paese necessità visto il grande sviluppo di questi ultimi anni, di migliorare assolutamente la sua viabilità ed ecco in fase di approvazione il progetto della monorotaia._124dd7f6_

Novità in arrivo sul fronte “rete stradale” a Malta, sembra infatti che l’imprenditore Anglu Xuereb abbia aggiornato la sua proposta di creare una rete di trasporti sull’isola, basata su rotaie.Al posto dei tunnel sottomarini di cui si era parlato in precedenza l’imprenditore propone di costruire sottopassaggi paralleli alla superficie autostradale ed una monorotaia.

Lo stesso imprenditore propose infatti ben 23 anni fa la costruzione di una metro, ma il governo del tempo rigettò la proposta in quanto definita troppo costosa, sembra invece che l’attuale governo sia più ricettivo a riguardo.

La proposta comprende quattro stazioni sotterranee: una vicino all’ospedale principale Mater Dei, una a Valletta, una a Fgura ed una a Marsa. Sei chilometri sarebbero sotterranei, in quanto la conformazione del territorio lo consente, mentre un altro chilometro e mezzo, nei pressi di Marsa, a cielo aperto.

Il preventivo originale originale ammontava a 400 milioni di euro, quello attuale invece è sceso a 300 milioni di euro. Le spese maggiori sembrano essere quelle relative ad un grande parcheggio sotterraneo atto a contenere circa 2.000 auto.

Il progetto comprenderà anche veicoli elettrici in moto a Valletta per spingere la popolazione fuori dalle due arterie principali, Republic st. e Merchant st.

Il progetto della monorotaia oltre a dare dei grandissimi benefici alla viabilità di Malta,migliorareà certmanmete l’aspetto ambientale su cui ormai sono anni che Malta si sta impegnado,ma soprattutto darò un nuovo grande impulso al Pil e atutt l’indobbo del settore

Chi sono
Fabio Troglia

Attualmente svolgo un’attività di trading giornaliero sul mio patrimonio personale; in particolare i mercati di riferimento su cui opero sono i seguenti: indici internazionali, mercato azionario italiano, Forex e Commodities.