Molti trader non fanno trading perchè?

Scritto il 21 Giugno, 2015 - 10:00 da Fabio Troglia
Pubblicato in
2016 letture
Tag

Molti trader non fanno trading perché? Oggi voglio affrontare con te a me molto caro, ma poco trattato dal mainstream per ovvi motivi.

trader

trader

Che cosa voglio dire molti trader non fanno trading? Premesso che come sai, ho il massimo rispetto per tutti i miei colleghi, per questo ti racconto la mia esperienza personale.

Partiamo da che cosa è inutile nel trading reale?

-Innamorarsi di una tecnica.Io faccio trading è uso Fibonacci oppure Ross oppure…Noi, non possiamo mettere a rischio la qualità del nostro trading basandoci su una teoria o una tecnica, ma dobbiamo fare delle valutazioni complessive,ma soprattutto dobbiamo saper gestire il tutto sulla base della nostra esperienza,qui sta la vera qualità.Affidarsi ad una tecnica piuttosto che ad un altra è semplicemente uno scarico di responsabilità, se fallisco non sarà colpa mia, ma della tecnica che non ha funzionato.Esempio? Ritracciamento di Fibonaccio sul crollo euro dollaro,tarder morto,ma perchè? Il povero Fibonacci non può combattere con la banche centrali.

-Stop loss,perdita di denaro certificata.Se si seguono le regole base dell’analisi tecnica e si mettono gli stop sotto i livelli base,sono i soldi più facili che si possono perdere.Chi lo consiglia solitamente, sono le società di gestione che vogliono fare commissioni.Questo non vuol dire operare senza cognizione o senza una gestione del rischio, ma usando leve basse, oppure operazioni di hedging.

-Lato psicologico,la preparazione da questo punto di vista è spesso zero.Il trading mette a nudo, le  amplifica le nostre paure,perché come uno specchio ci mette di fronte alla realtà del nostro operato.Noi tendiamo a non voler vedere questo aspetto a temere il giudizio degli altri e il nostro e questo ci fa soffrire.Se tu facendo trading soffri non sei allineato perfettamente tra coscienza e mente, questo è una aspetto che sto curando e che tratterò ampiamente nel mio prossimo corso per trader online.

Questi sono alcuni aspetti da considerare, spero ti siano stati utili, se pensi possano essere utili anche per altri trader,ti ringrazio se farai conoscere ai tuoi colleghi questo post.

Chi sono
Fabio Troglia

Attualmente svolgo un’attività di trading giornaliero sul mio patrimonio personale; in particolare i mercati di riferimento su cui opero sono i seguenti: indici internazionali, mercato azionario italiano, Forex e Commodities.