Mercoledì 18 Marzo cosa succede?

Scritto il 17 Marzo, 2015 - 8:30 da Fabio Troglia
Pubblicato in
2093 letture
Tag

Mercoledì 18 Marzo cosa succede? Abbiamo per le borse mondiali l’appuntamento più importante della trimestre,vediamo insieme di che cosa si tratta.

 Mercoledì 18 Marzo

Mercoledì 18 Marzo

Mercoledì 18 Marzo ore 19 abbiamo la riunione del Fomc, perché è così importante? Che cosa si deve decidere?

Tutti attendono di capire da questa riunione se già a Giugno vista la forte ripresa dell’occupazione e la salita dei salari,se la Fed alzerà già a Giugno i tassi di interesse.Non è tanto l’entità del rialzo, quanto il simbolo che esso rappresenta,ossia l’inzio concreto di una politica restrittiva americana.

Vediamo i due scenari possibili e relative conseguenze sui mercati:

-La Fed decide che è giunto il momento, super corsa del dollaro che porterà euro dollaro diretto alla parità. Crollo della borsa americana sia sull’equity che sui Treasury.Volata delle borse europee.

-In caso contrario avremo lo scenario diametralmente opposto.

A mio avviso attualmente il mercato sembra molto convinto di parole che si sta solo immaginando,in quanto la Yellen nella precedente conferenza aveva detto che per i prossimi due Fomc la politica economica Usa non sarebbe cambiata.Quindi attualmente in base ai dati visti, il mercato ha deciso autonomamente che la Yellen dovesse cambiare politica,ma si tratta solo di un idea del mercato oppure di una forte speculazione?

Attualmente sembra cosi, questo giustificherebbe anche la crescita incredibile dei listini europei soprattutto il Dax che cresce ormai da giorni in verticale,aspetto che lascia un po da riflettere.

Se vuoi seguire la mia strategia operativa scarica subito Il portafoglio in tempo reale,altrimenti stai comunque incollato al monitor Mercoledì ore 19,perché lo spettacolo sarà assicurato.

 

Chi sono
Fabio Troglia

Attualmente svolgo un’attività di trading giornaliero sul mio patrimonio personale; in particolare i mercati di riferimento su cui opero sono i seguenti: indici internazionali, mercato azionario italiano, Forex e Commodities.