Mercati azionari in salita sino a Dicembre?

Scritto il 4 Ottobre, 2015 - 10:53 da Fabio Troglia
Pubblicato in
1710 letture
Tag

Mercati azionari in salita sino a Dicembre? Dopo l’importante chiusa di Venerdì facciamo il punto tecnico per capire le potenzialità dei mercati azionari.

mercati azionari

mercati azionari

Partiamo come sempre dai dati usciti:

USD Nonfarm Payrolls (Sep) 142k 203K 173K rivisti a 136
USD Private Nonfarm Payrolls (Sep) +118 195K 140K

Questi dati molto brutti sull’economia americana hanno fatto come prima reazione:

-Crollare il mercato americano.

-Crollare le valute emergenti.

Ma poi qualcosa è cambiato nel sentiment del mercato, dando origine a un movimento poderoso è molto importante per varie ragioni:

-Il mercato americano è andato con violenza a testare dei minimi di giornata e poi ha chiuso sui massimi.

-Questo movimento è avvenuto di Venerdì, ottimo segnale di forza.

-Il movimento è stato corale, nel senso, che anche i mercati emergenti hanno reagito con forza.

-Siamo ad inizio dell’ultimo trimestre del 2015.

Quindi da questi movimenti che cosa possiamo desumere dal punto di vista dell’analisi tecnica?

I mercati si sono convinti nei prezzi che gli Usa non alzeranno i tassi in questo anno 2015 e hanno dato il via alla partenza di un ciclo importante che a mio avviso continuerà sino alla fine dell’anno portando le quotazioni dei mercati azionari al rialzo e  in forte recupero i mercati emergenti.

Questo è quello che abbiamo potuto assistere a livello macro sui vari mercati, poi in settimana affronteremo con maggiore precisione i livelli che potranno essere raggiunti.Molto importante ad inizio settimana fare un punto della settimana appena trascorsa e avere le linee guida di  qeullo che aspetterà nella settimana successiva per adottare delle strategie di trading on line che seguano sempre il flusso principale e non vadano mai contro trend.

Chi sono
Fabio Troglia

Attualmente svolgo un’attività di trading giornaliero sul mio patrimonio personale; in particolare i mercati di riferimento su cui opero sono i seguenti: indici internazionali, mercato azionario italiano, Forex e Commodities.