Mercati azionari a rischio?

Scritto il 1 Dicembre, 2014 - 5:14 da Fabio Troglia
Pubblicato in
2360 letture
Tag

Mercati azionari a rischio? Due correnti di pensiero a confronto,vediamole insieme,cercando di capirne pregi e difetti.

Mercati azionari

Mercati azionari

Un fatto oggettivo e inequivocabile,sotto gli occhi di tutti:

La caduta verticale del petrolio, ma non solo, anche delle materie prime, questo è il dato inconfutabile che rappresenta il tema sui mercati finanziari di questo momento.Ora veniamo all’interpretazione,che determina la nostra operatività sui mercati.

Primo ragionamento, materie prime crollano:

-Benefici per le aziende che spendono meno in energia e quindi hanno più margini di profitto, benefici per i privati che hanno bollette meno salate.

-Il crollo delle materie prime costringerà la Bce ad essere più aggressiva sui mercati.

-I mercati devono schizzare al rialzo.

Mio ragionamento,condivido in pieno i primi due punti, dissento sul secondo.Infatti secondo me avverrà l’esatto opposto, ossia i mercati azionari nel breve soffriranno dal crollo delle materie prime, per una questione di timing.Mentre i primi due fattori sono di lungo termine nel breve la capitalizzzazione per le società petrolifere che sono molto pesanti sui listini,i produttori di materie prime sarà fortissimo e immediato e si trascinerà inevitabilmente dietro tutti  mercati azionari.

Quindi dal mio punto di vista, il crollo delle materie prime è il segnale verso i mercati che è tempo di discesa,vero che per le dinamiche sopracitate non dovrebbero esserci crolli verticali da panico,perché l’investitore attendo si rende comunque conto che le banche centrali sono sempre ponte ad erogare nuova liquidità, ma questa invece che far crescre i listini in questa fase servirà da cuscinetto per tracolli che potrebbero essere esagerati.

Chi sono
Fabio Troglia

Attualmente svolgo un’attività di trading giornaliero sul mio patrimonio personale; in particolare i mercati di riferimento su cui opero sono i seguenti: indici internazionali, mercato azionario italiano, Forex e Commodities.