Mercati azionari, perchè sono destinati a crollare?

Scritto il 27 Aprile, 2016 - 5:55 da Fabio Troglia
Pubblicato in
3809 letture
Tag

Mercati azionari, perché sono destinati a crollare? Oggi stiamo osservando, soprattutto per i mercati americani una bella salita dei prezzi, ma per quale ragione?

20160122141843-Crolla-palazzina-sul-Lungotevere

Se lavori in borsa devi capire quali sono le reali ragioni che fanno muovere i prezzi.Questo è quello che noi andiamo a fare e che spiegherò in un questo post, per renderti più chiaro il fenomeno attualmente in atto. Molti pensano che la salita attuale dei mercati, sia da imputare alle misure di stimolo adottate dalla Bce e dalla Bank of Japan, nulla di più falso, i mercati finanziari hanno certificato con assoluta certezza, che le politiche adottate dalle banche centrali non hanno nessuna efficacia ne sulle banche centrali ne sulle piazze finanziarie.

Unico motivo per cui i mercati sono saliti, per cui le materie prime sono salite, i mercati emergenti idem è semplicemente perché gli Usa hanno deciso di non continuare nella loro politica di rialzo dei tassi. Ma si tratta solo di una molla temporanea che si sta tirando.

I mercati americani, con buona probabilità andranno a fare nuovi massimi, convinceranno i più, che il mondo è bello che i problemi sono finiti, in realtà, i fenomeni di prezzi a cui stiamo assistendo in questi mesi non stanno facendo altro che surriscaldare i prezzi e quindi alzeranno l’inflazione Usa, costringendola ad alzare i tassi, quindi ecco alcuni fenomeni che noi osserveremo:

-Usd indebolimento della valuta statunitense sui massimi prima di riprendere una grandissima forza.

-Mecati americani sui massimi prima di un crollo vertiginoso.

-Mercati emergenti in recupero, movimento di fine ciclo, finché poi non riprenderanno la loro svalutazione di lungo.

Quindi oggi e importante aver chiaro che il movimento di rialzo dei listini è temporaneo e quindi come tale va trattato, si può sfruttare certamente, ma va gestito con le dovute cautele, consci di quello che ci aspetta dopo. Ti ricordo ancora una volta il mondo è mosso dagli Usa sono loro che decidono il bello e il cattivo tempo, tutto il resto è contorno.

Chi sono
Fabio Troglia

Attualmente svolgo un’attività di trading giornaliero sul mio patrimonio personale; in particolare i mercati di riferimento su cui opero sono i seguenti: indici internazionali, mercato azionario italiano, Forex e Commodities.