Mercati azionari: adesso che cosa succede?

Scritto il 6 Giugno, 2014 - 7:35 da Fabio Troglia
Pubblicato in
5027 letture
Tag

Mercati azionari: adesso che cosa succede? Ieri abbiamo avuto l’importante conferenza stampa di Draghi che ha comunicato,molte novità importanti,i mercati azionari come reagiranno?

Mercati azionari

Mercati azionari

Ieri abbiamo avuto l’intrevento di Draghi vediamo nel dettaglio che cosa ha fatto:

-Due iniziali nuove LTRO mirate (TLTRO) a tasso fisso, di ammontare pari al 7% dei prestiti erogati al settore non finanziario (400 miliardi una stima aggregata) di durata 4 anni, indette a settembre e dicembre 2014, condizionate all’erogazione di prestiti ai privati (escluso l’immobiliare). Successivamente, nel 2015/2016, alle banche sara offerto, in altre TLTRO trimestrali, fino al triplo di quanto erogato in prestiti nel periodo di osservazione (dal 30 aprile 2014), in eccesso rispetto alle erogazioni nette nei 12 mesi che precedono il 30 aprile 2014. Le banche che non avranno osservato i vincoli di destinazione saranno tenute a rimborsare le TLTRO nel 2016

** la sterilizzazione dell’ SMP è stata sospesa come da attese, ed è stato prorogato il “full allottment delle Main Financing Operations

** Infine Draghi ha annunciato  l’intensificazione di lavori preparatori al varo di uno schema di acquisti di ABS con sottostante crediti al settore privato, e l’impegno a lavorare con gli enti interessati per una modifica delle normative che li renda più trasparenti.

La mia opinione? Ha fatto tanto, tutto quello che era in suo potere,bisogna fare i complimenti al governatore della banca centrale,uno dei migliori, se non il più bravo che abbiamo mai avuto.I mercati azionari hanno reagito positivamente,ma…

-I volumi non sono stati esaltanti.
Euro/dollaro ha confermato la voglia di salire.
Come vi dico da un po,’ ora il nostro focus deve andare sul cross Euro/dollaro infatti la manovra di Draghi ha dato talmente tanta sicurezza, che ora stanno entrando sui bond europei, di nuovo molti soldi,che stanno facendo rafforzare l’euro e non deprezzare.Attenzione perché se il cross Euro/dollaro schizza alle stelle come da me previsto, oltre gli 1.40 allora per Draghi sono guai perché?
La perdita di competitività dovuta al rafforzamento dell’Euro, farà rallentare l’economia reale e quindi le manovre del Dragone non saranno sufficienti a combattere la deflazione.
Nelle prossime sedute,sino a martedì della prossima settimana,devi osservare se il mercato se ne fregherà e quindi salirà anche in caso di Euro/dollaro positivo, oppure si creerà una correlazione contrarian, tra il cross Euro/dollaro e i mercati,perché in tal caso per il mercato azionario sarebbero dolori.Io al momento sul mio portafoglio azionario (Scarica Ora) rinmago in attesa di vedere questa situazione poi agirò seguendo il mercato.
Chi sono
Fabio Troglia

Attualmente svolgo un’attività di trading giornaliero sul mio patrimonio personale; in particolare i mercati di riferimento su cui opero sono i seguenti: indici internazionali, mercato azionario italiano, Forex e Commodities.