Il Medio Oriente trema veramente?

Scritto il 15 Dicembre, 2014 - 9:30 da Fabio Troglia
Pubblicato in
2015 letture
Tag

Il Medio Oriente trema veramente? Oggi ti riporto una serie di grafici relativi all’andamento delle borse del Medio Oriente.

 

medio oriente

medio oriente

 

Dubai,nonostante sia l’unica piazza dove non c’è petrolio o quasi, è certamente la piazza finanziaria di riferimento.Se vuoi seguirla in real time qui trovi il link:

 

 

http://www.dfm.ae/Option3/default.aspx

Qui a Dubai sono preoccupati della situazione?
Direi non molto, anche perché sono proprio i paesi Opec che hanno deciso che anche se andasse a 40 dollari al barile per loro non sarebbe un problema.L’obiettivo è chiaro,vogliono far fuori gli Usa dal mercato del petrolio,quindi sono disponibili a sacrificare una fetta dei loro guadagni attuali, che devono comunque spartire con soggetti terzi per avere in futuro tutto il mercato.

Le società americane di Shale oils sotto i 60 dollari al barile sono fuori dal gioco, ossia vanno sotto costo,quindi basterà tenere il prezzo del petrolio sotto i 60 dollari per 1- 2 anni che le società americane saranno fuori partita.

Questa situazione creerà dei grandi vantaggi,soprattutto per me che sto studiano attentamene il mercato immobiliare, infatti questa sarà un ottima occasione quassi insperata.Infatti vero che Dubai non vive di petrolio,ma certo che vive molto di investimenti dei paesi limitrofi che certamente per un certo periodo chiuderanno i rubinetti, ma rispetto al passato lo faranno in maniera controllata.La mia sensazione che per Dubai sia una situazione studiata per far sgonfiare i prezzi dell’immobiliare che in alcune zone stanno iniziando a scendere.

Movimento perfetto per me che sto realizzando un fondo di investimento nel settore immobiliare ops…questa era news che vi volevo raccontare nel 2015!!

Amo l’economia per questo perché ogni giorno se sai dove guardare c’è un opportunità di investimento interessante se poi hai anche un pizzico di fortuna questo non guasta.

 

Chi sono
Fabio Troglia

Attualmente svolgo un’attività di trading giornaliero sul mio patrimonio personale; in particolare i mercati di riferimento su cui opero sono i seguenti: indici internazionali, mercato azionario italiano, Forex e Commodities.