Malta-Dubai: il futuro parla arabo

Scritto il 24 Ottobre, 2013 - 11:55 da Fabio Troglia
Pubblicato in
3757 letture
Tag

Malta-Dubai: il futuro parla arabo.Se osserviamo il passato,possiamo capire meglio il nostro presente e progettare il nostro futuro,da questa riflessione la mia decisone di studiare le sinergie Malta-Dubai.

Malta-Dubai

Malta-Dubai

Dal punto di vista della lingua a Malta si parla inglese e il maltese,lingua che tra la sue origine proprio dall’arabo e ora secondo un mio studio, tornerà verso coloro che in passato sono stati i suoi conquistatori.In questo periodo sto studiando molto,oltre che i mercati finanziari,le possibili sinergie di investimento che ci so tra Malta-Dubai e sto scoprendo delle informazioni davvero interessanti.

Se analizziamo Malta-Dubai in numeri infatti, Malta è uno dei pochi stati europei dove non abbiamo crisi anzi un fortissimo sviluppo in tutti i settori,con moltissime famiglie che si voglio trasferire,ma con moltissimi imprenditori che sono interessati a dare un impronta internazionale alla loro azienda in termini di immagine e in termini di risparmio fiscale.Questo è un processo normale per un azienda, per un professionista, se vuole mantenere un elevato livello di competitività,chi non si adegua alle nuove sfide di mercato è matematicamente destinato a morire.Dubai attrae grosse somme di denaro,per la sua tassazione molto interessante,ma soprattutto per la qualità della vita e il clima favorevole al business.

Gli emirati hanno già deciso di investire a Malta con Smart city:

https://www.fabiotroglia.com/malta-gateway-tra-il-mercato-eruorpeo-e-il-202

Da Malta ci sono voli giornalieri con la Emirates diretti verso Dubai, segno che la direttrice esiste e nel corso dei prossimi anni penso possa essere un crocevia molto battuto.

Io sto per partire per Dubai,i primi di Novembre,starò a Dubai per 1 mese,avrò incontri con importanti studi legali e finanziari,con lo  scopo di creare sinergie e partnership di successo,per la mia azienda e per i mie clienti.Oggi il mondo è globale il nostro compito e di conoscere quello che di meglio ci può offrire il mondo e prendercelo, perché è un nostro diritto.Fuori dall’ si respira un aria davvero frizzante,  ricca di opportunità di crescita,chi rimarrà nei confini nazionali perderà ogni giorno competitività e nel medio sarà destinato a  scomparire.

 

 

Chi sono
Fabio Troglia

Attualmente svolgo un’attività di trading giornaliero sul mio patrimonio personale; in particolare i mercati di riferimento su cui opero sono i seguenti: indici internazionali, mercato azionario italiano, Forex e Commodities.