Malta, investimento consapevole (1 parte)

Scritto il 11 Maggio, 2013 - 1:00 da Fabio Troglia
Pubblicato in
3468 letture
Tag

Malta, investimento consapevole, io penso che prima di investire in un paese straniero sia fonamentale conoscerlo in tutti i suoi aspetti.Il mio compito è quello di condurvi alla scoperta dell’Isola di Malta in tutti i suoi aspetti.

Malta la casa degli italiani

Malta la casa degli italiani

Malta è una piccola isola ma ha saputo reinventarsi diventando una delle più dinamiche ed innovative nazioni d’Europa.

Servizi finanziari sofisticati, moderne infrastrutture ICT e una forza lavoro altamente qualificata e multilingue: l’immagine di Malta quale destinazione turistica solo sole e mare sta cambiando velocemente. La posizione geografica eccezionale di Malta, posta al centro del Mediterraneo, le ha sempre assicurato l’importanza geopolitica. Storicamente, questo ha permesso a Malta di andare ben oltre le sue dimensioni ridotte. Malta è entrata a far parte dell’Unione Europea nel 2004 ed ha adottato l’Euro come moneta nel 2008,
diventando immediatamente una delle destinazioni di maggiore attrattiva per gli investimenti in Europa.

UN’ECONOMIA FLORIDA

L’economia dell’isola, la più piccola di tutta l’Unione Europea, è emersa praticamente illesa dalla crisi finanziaria globale, mantenendo il proprio sistema fiscale intatto e ricevendo complimenti per la solidità del suo sistema bancario. In effetti il World Economic Forum’s Competitiveness Index 2010-2011 ha posizionato Malta all’11° posto (su 139 paesi) per quanto concerne lo sviluppo del mercato finanziario, mentre il sistema bancario si trova al 10° posto mondiale.

 STILE DI VITA MEDITERRANEO

Con un’area di circa 316 chilometri quadrati le isole maltesi, comprendenti Malta, Gozo e Comino sono posizionate a metà strada tra l’Europa e il Nord Africa, 93km a sud della Sicilia e 290km a nord della Libia. Gli abitanti di Malta sono tra le persone più internazionali del mondo. Con 7000 anni di storia che ha visto succedersi diversi conquistatori stranieri che hanno governato l’isola fino al 1964, anno in cui Malta ha guadagnato l’indipendenza dalla Gran Bretagna dopo 150 anni, gli abitanti dell’isola hanno acquisito un’abilità unica ad adattarsi a nuove idee e ad adottarle, migliorarle, ottenere vantaggi per sé.

L’isola principale, Malta, è lunga 27km e larga 14,5km. Sono necessari 45 minuti per attraversare l’isola, questo riduce i tempi di trasferimento ed aumenta il tempo libero, migliorando la qualità della vita e rendendola una delle poche mete nel mondo in cui è possibile “lavorare otto ore, giocare otto ore e dormire otto ore”. Gozo, con un’area di 67km quadrati, ospita circa 25,000 dei 410,000 abitanti dell’isola di Malta ed offre ai visitatori ed ai residenti un territorio meno sviluppato e più rurale.

Le città principali di Malta includono la capitale, Valletta, costruita dai Cavalieri di San Giovanni nel 1500, le città costiere di Sliema e St. Julians sulla costa orientale, le città di Mosta e Birkirkara nell’entroterra e la città di Paola a sud. Mentre circa il 90% dei maltesi vive negli insediamenti urbani ci sono numerosi villaggi che evocano ancora oggi la tradizione mediterranea e lo stile di vita rurale. Questi includono Dingli, Mgarr, Zebbug e Siggiewi tra gli altri.

Malta, isola rocciosa con un clima secco e spesso ventoso, gode di circa 300 giorni di sole all’anno, questo le ha permesso di essere incoronata “miglior clima del mondo” secondo la classifica del 2011 della rivista International Living. Circondata da alcune delle più chiare e pulite acque del Mediterraneo il paesaggio dell’isola è caratterizzato da piccoli campi terrazzati coltivati.

 

Chi sono
Fabio Troglia

Attualmente svolgo un’attività di trading giornaliero sul mio patrimonio personale; in particolare i mercati di riferimento su cui opero sono i seguenti: indici internazionali, mercato azionario italiano, Forex e Commodities.