Long Short, quello che devi sapere sui mercati finanziari

Scritto il 14 Marzo, 2016 - 6:24 da Fabio Troglia
Pubblicato in
2375 letture
Tag

Long-Short, quello che devi sapere sui mercati finanziari.Oggi facciamo il punto della situazione mettendo in evidenza le situazioni più importanti per i traders.

Queste due settimane, sono certamente le più importanti per il trend dei prossimi tre mesi.Infatti, la settimana scorsa abbiamo avuto Mario Draghi, mentre questa ci attende, Mercoledì la Fed e poi il rollover sui future.Quindi il quadro sembra abbastanza chiaro, con anche la decisione della Fed, avremo il quadro chiaro dal punto di vista delle banche centrali. Quindi i Big investors potranno posizionarsi di lungo termine sui mercati.Quindi la chiusura di questa settimana, sarà molto importante, ancora di più la partenza della prossima settimana, perché con buona probabilità, vedremo la partenza di un movimento direzionale che dovrebbe continuare per alcuni mesi almeno sino a Giugno, altro momento di check della situazione.

Al momento quindi, bisogna prestare la massima attenzione ai movimenti in atto, perché dopo le forti discese di Gennaio potrebbe quello in atto, essere solo un movimento correttivo di un movimento principale. Il movimento principale ribassista e quello secondario rialzista. Al momento sembra probabile che i listini vogliano continuare a salire sino alla riunione Fed, si nota anche dall’indebolimento del dollaro, che i mercati scommettono su un nulla di fatto, ma sarà veramente cosi? l‘economia americana procede forte, le materie prime salgono, quindi l’inflazione potrebbe salire…quindi quale miglior momento per fare un rialzo dei tassi?

Altri spunti di riflessione:

-I mercati Emergenti sembrano aver finito con Giovedì la loro fase svalutativa.

Eur Zar

Eur Zar

-Oro, risulta sempre esser molto minaccioso di voler andare a rompere il livello di 1280.

Gold (Spot)

Gold (Spot)

-Usd Yen non ha mai reagito a tutto questo movimento.

Usd Yen

Usd Yen

Quindi la mia idea su questi mercati?

Quello attuale è un movimento secondario di rialzo dei listini, che deve essere dopo le opportune conferme, un’ occasione di aprire nuovi short piuttosto che nuovi long, rimango al momento dell’idea che il 2016 sia un anno in cui i maggiori profitti si faranno al ribasso non al rialzo.

Chi sono
Fabio Troglia

Attualmente svolgo un’attività di trading giornaliero sul mio patrimonio personale; in particolare i mercati di riferimento su cui opero sono i seguenti: indici internazionali, mercato azionario italiano, Forex e Commodities.