Listini americani inversione di trend in atto

Scritto il 3 Maggio, 2016 - 14:40 da Alessandro Cocco
Pubblicato in
1925 letture
Tag

Negli ultimi giorni, abbiamo visto i listini americani far fronte a forti ribassi e dopo l’inversione di trend del NASDAQ100 pare siano arrivati ad invertire anche S&P500, DJ30 e Russell2000.

Ultimi muri da abbattere per confermare l’inversione, vediamo i livelli strategici che potrebbero confermare l’inversione dei trend, quali target di breve termine e quale scenario potrebbe verificarsi in caso contrario.

S&P500

S&P500Daily

Il listino dopo aver violato il supporto dinamico attulamente staziona in un range tra i 2054.64 punti e i 2077.37 punti chiuso da un cuneo composto da un supporto e una resistenza dinamica. Qualora la quotazione dovesse violare il supporto dinamico e i 2054.64 punti, potrebbe arrivare la conferma dell’inversione di trend e scivolare verso i 2033.74 punti. Qualora dovesse invece rialzare nuovamente andrebbe a testare la resistenza dinamica e qualora arrivasse alla violazione dei 2077.37 punti potrebbe rialzare ulteriormente verso i 2104.87 punti, massimi toccati dal trend rialzista durato oltre due mesi.

DJ30

DJ30Daily

Per il DJ30 la situazione resta simile a quella verificatasi su S&P500, Il listino dopo aver violato il supporto dinamico che reggeva il trend rialzista, staziona in un range tra i 17665 punti e i 17834 punti chiuso da un cuneo composto da un supporto e una resistenza dinamica. Dal momento la quotazione dovesse violare il supporto dinamico e i 17665 punti, potrebbe arrivare la conferma dell’inversione di trend giungendo verso i 17460 punti. Se invece dovesse tornare al rialzo potrebbe testare la resistenza dinamica e qualora arrivasse alla violazione dei 17834 punti potrebbe rialzare ulteriormente verso i 18081 punti, massimi toccati dal trend rialzista durato oltre due mesi.

NASDAQ100

NASDAQ100Daily

Come abbiamo già citato nell’introduzione il NASDAQ100 ha invertito già da circa due settimane il suo trend anticipando l’inversione degli altri listini, nella giornata di Lunedì ha fatto fronte ad un sessione rialzista che ha permesso alla quotazione prendere fiato, attualmente stazione in un range tra i 4307.88 punti e i 4379.14 punti, in pieno trend ribassista. Qualora dovesse arrivare la violazione dei 4307.88 punti la quotazione continuerebbe il trend scivolando verso i 4223.00 punti. Qualora dovesse tornare al rialzo e violare la resistenza dinamica, potrebbe giungere al test dei 4379.14 punti che se venissero violati porterebbe la quotazione verso i 4440.97 punti.

RUSSELL2000

RUSSELL2000Daily

Nella seduta di Lunedì crea un pullback a conferma della violazione del supporto dinamico che reggeva il trend rialzista, pertanto riteniamo che possa arrivare a testare i 1120.0 punti e dal momento che venissero violati giungerebbe verso i 1102.7 punti confermando l’inversione di trend. Qualora tale scenario non dovesse accadere potrebbe verificarsi un ritorno sui massimi del trend rialzista a 1153.9 punti.

Chi sono
Alessandro Cocco

Financial Advisor (Bonetti Financial)