Lezione 6: Che cosa si intende con il termine: “Analisi di trading sull’andamento di prezzo”?

Scritto il 13 Marzo, 2016 - 7:56 da Redazione

Lezione 6: Che cosa si intende con il termine “Analisi di trading sull’andamento di prezzo”? 

 
analisi di tradingLa mia definizione: L’analisi sull’andamento di prezzo è l’analisi dell’andamento dei prezzi di un mercato nel corso del tempo. Imparando a leggere l’andamento del prezzo di mercato possiamo infatti determinare la direzione del mercato e fare trading, partendo da ricorrenti modelli di azioni di prezzo o configurazione degli stessi, che riflettono variazioni o azioni persistenti nel “sentiment” del mercato.
Più semplicemente: l’analisi sull’andamento di prezzo non è che il semplice e “crudo” andamento di prezzo di un mercato per analizzare e fare trading. Ciò significa che state prendendo tutte le vostre decisioni, basandovi esclusivamente sulle barre di prezzo presenti in un grafico privo di indicatori di prezzo.
Tutte le variabili economiche possono creare movimento di prezzo, facilmente visibile su un grafico di prezzo di mercato. Se una variabile economica viene fatta crollare da un trader in carne ed ossa o un automa, allora l’andamento che creerà sarà facilmente riconoscibile su un grafico di prezzo. Quindi invece di cercare di analizzare un milione di variabili economiche quotidianamente ( il che è ovviamente impossibile), potreste semplicemente imparare a fare trading avvalendovi dell’analisi sull’azione di prezzo perché questa strategia vi permette di analizzare ed utilizzare le variabili di mercato più facilmente leggendo e operando fuori dal movimento di prezzi creato dalle cosiddette variabili di mercato.
 
Come applicare l’analisi sull’andamento di prezzo nel mercato Forex?
 
Per prima cosa vorrei dirvi che questo genere di Analisi Tecnica può essere svolta per fare trading su qualunque mercato finanziario, dal momento che utilizza semplicemente il “cuore” del valore del prezzo sul mercato. Tuttavia, io preferisco attuare questa analisi sul mercato Forex, per l’ampia liquidità che permette facilmente l’entrata e l’uscita da mercato e anche perchè questo mercato offre maggiori condizioni sulle operazioni di trading, nonchè maggior volatilità che permette alle migliori operazioni direzionali e all’oscillazione di prezzo di brillare davvero.
Secondo il mio approccio personale potete operare efficacemente partendo da una piccola serie di andamenti di prezzo testati sul tempo.Non è necessario provare ad operare seguendo 25 diverse tipologie di modelli di prezzo, perchè il mercato Forex si muove in modo relativamente prevedibile per la maggior parte del tempo, quindi tutto quello di cui avete bisogno è una manciata di efficaci configurazioni di movimento di prezzi in entrata per permetterci di trovare e inserirci in operazioni con elevata probabilità.
La prima cosa da fare per applicare l’oscillazione di prezzo nel mercato Forex è privare i grafici di tutti gli indicatori e ottenere un grafico di prezzo “pulito” con le barre di prezzo evidenziate con il colore che preferite. Io scelgo bianco e nero o blu e rosso come colori ma potete scegliere qualsiasi colore ( nella lezione 7 ci sarà una breve introduzione su come creare un grafico). Questo è mio grafico giornaliero impostato su EUR USD:
USD
Ora diamo un’occhiata ad un esempio di semplice e pulito grafico di prezzi accostato ad un grafico creato con i più importanti indicatori utilizzati dai traders. Voglio che osservate questi due grafici e riflettete su quale dei due sia più semplice e logico per fare trading online:
CAD
 
CAD
 
Osservando i grafici sopra, probabilmente concorderete con me sul fatto che risulta stupido nascondere il naturale andamento di prezzo di un mercato con indicatori che confondono e disorientano. Tutti gli indicatori derivano in ogni caso dall’andamento di prezzo, se abbiamo quindi un metodo solido basato esclusivamente sull’andamento di prezzo ( analisi sull’andamento di prezzo) avrebbe senso utilizzare questo invece che provare ad analizzare dati secondari e disordinati.
Che cosa si intende per “segnale sull’andamento di prezzo”?
 
Parliamo ora di come utilizzare l’analisi sull’andamento di prezzo per trovare delle voci nel mercato Forex partendo da un semplice grafico di prezzo. Dopo molti anni di trading sul mercato ho concentrato tutte le mie scoperte nel mio personalissimo metodo di trading con andamento di prezzo.Il metodo consiste in una manciata di specifiche voci sull’andamento di prezzo innescate che ti forniscono un’alta probabilità di ingresso nel mercato. In sostanza, ciò che stiamo cercando sono modelli di prezzo ricorrenti che ci dicano qualcosa su come il mercato agirà in un futuro prossimo.
Ai fini della brevità di questo corso e nel rispetto versoi miei lettori a pagamento, non confesserò qui tutte le mie strategie di trading e nemmeno i mie innesti di ingresso ma potete imparare molto dalle strategie che insegnerò in questo corso. Nel grafico qui di seguito andremo ad osservare un segnale di variazione prezzo particolarmente buono per chi opera trading seguendo le tendenze di mercato: “the inside bar strategy”, strategia di barra interna.
 
Nel grafico di esempio in basso possiamo notare un segnale di andamento di prezzo che mi piace utilizzare nei trending markets; “the inside bar setup”:
 GBP
Come utilizzare l’analisi di andamento di prezzo per determinare un trend di mercato
Vi imbatterete molto probabilmente in molti e differenti indicatori che vi diranno quale sarà la tendenza di mercato. Tuttavia il metodo più affidabile e testato sul tempo per determinare la tendenza di un mercato è l’osservazione quotidiana dei grafici e l’analisi dell’oscillazione del prezzo di mercato. Per identificare una tendenza ribassista cerchiamo modelli di massimi e minimi più bassi, identificati con le sigle “LH” e “LL”. Per la tendenza rialzista invece si cercano modelli di massimi e minimi crescenti, identificati con le sigle “HH” e “HL”.
 
Nella tabella dell’esempio qui in basso vediamo esempi di una tendenza ribassista, una tendenza rialzista e una rialzista che diventa ribassista:
 
USD
Quando e dove è bene utilizzare un segnale di andamento del prezzo in un’operazione
 
Nel mio corso di trading mi soffermerò maggiormente sull’insegnamento di come fare trading con “confluenza”. Quando parlo di “trading con confluenza” mi riferisco fondamentalmente alla ricerca di livelli o aree all’interno del mercato chiaramente significative. Il termine confluenza si riferisce al momento in cui più cose si fondono ed intersecano tra loro. Quindi se stiamo cercando di fare trading con confluenza, stiamo tentando di mettere insieme un ovvio segnale di movimento di prezzo con un livello significativo all’interno del mercato. Esistono diversi fattori di confluenza che possiamo osservare ma nel grafico sottostante vi mostrerò un setups di movimento di prezzo che si sono formati a livelli di supporto e resistenza chiave nel mercato; supporto e resistenza sono dei fattori di confluenza. Notate che nel grafico sottostante sono presenti altri due setups di movimento di prezzo; la “pin bar strategy” e la “fakey trading signal”.
Nel grafico sottostante possiamo notare come fare trading con setups di movimento di prezzo da livelli confluenti nel mercato:
 
ZAR
 
In conclusione….
 
Questa lezione vi ha offerto una panoramica generale sul concetto di analisi dell’andamento di prezzo e su come utilizzarla all’interno dei mercati. Da qui dovreste procedere con seconda parte di questo corso per principianti e imparare tutto ciò che c’è da sapere su Forex e sul trading con andamento di prezzo. Come sempre se avete qualunque genere di domanda sul trading potete scrivermi una mail e se volete saperne di più sull’argomento allora date uno sguardo al mio corso per maggiori informazioni.
Chi sono
Avatar