L’ECONOMIA IMMAGINARIA

Scritto il 18 aprile, 2018 - 16:24 da Fabio Troglia
Pubblicato in
1364 letture
Tag

_4bf31b02_ è quella cospicua frazione del sistema economico che produce dei servizi che hanno la sola reale utilità di creare un lavoro per coloro che li forniscono.

l'economia immaginaria

l’economia immaginaria

È il rimedio spontaneo al veloce innalzamento della produttività nel settore manifatturiero a cui, per le inerzie sociali qui illustrate, non corrisponde un aumento altrettanto rapido dei consumi della società.

La divergenza tra la produzione tecnicamente possibile e i consumi effettivi ha ridotto visibilmente il numero di operai e contadini nella popolazione, gonfiando, a fini compensativi, un gigantesco settore dei servizi che deve essere improduttivo di beni materiali, popolato da impiegati, manager, consulenti, supervisori ed addetti vari con funzioni difficili da comprendere e spiegare.

Vale a dire: l’avanzare dell’automazione nelle fabbriche fa crescere il numero di firme e moduli per aprire un conto nelle banche.

Il fatto è che questa “soluzione” sta generando a sua volta dei problemi, e fa affiorare nel sistema economico numerose assurdità e stranezze.

Esse hanno ispirato parecchie considerazioni critiche e satiriche ma, finora, nessuna spiegazione chiara di quello che sta avvenendo.

Viene esposta qui, facendo leva su meccanismi ben noti ai sociologi, ma dagli economisti completamente trascurati, che forniscono la spiegazione logica di molte assurdità oggi divenute frequenti nella realtà quotidiana.

Questo libro non raccomanda “rimedi” né divulga proclami morali, ma ciò che porta alla luce riguarda chiunque sia interessato all’economia, perché rende obsolete gran parte delle concezioni ed esortazioni che oggi passano per sacrosante tra gli economisti.

 

Chi sono
Fabio Troglia

Attualmente svolgo un’attività di trading giornaliero sul mio patrimonio personale; in particolare i mercati di riferimento su cui opero sono i seguenti: indici internazionali, mercato azionario italiano, Forex e Commodities.