Le banche maltesi sono solide finanziariamente?

Scritto il 19 Giugno, 2014 - 8:46 da Fabio Troglia

Le banche maltesi sono solide finanziariamente? Oggi vorrei trattare con te un tema molto importante, che evidenza la solidità del sistema finanziario maltese.

banche maltesi

banche maltesi

Le banche maltesi, si può certamente affermare che sono gli istituti bancari più solidi, dal punto di vista finanziario di tutta l’Europa. Oltre ai dati numerici, che sono sotto gli occhi di tutti, vi racconto oggi una situazione pratica molto interessante.

A Malta non abbiamo l’Euribor, ma bensì un indice interbancario maltese, che lo stato decide in maniera autonoma di muovere al rialzo o al ribasso. Infatti dopo i recenti ribassi della Bce i tassi dei mutui a Malta non sono scesi perché?

La risposta ti da un idea della forza. Le banche maltesi, hanno molta più liquidità reale di quella che danno a prestito, questo che cosa significa? Che se devono scegliere, tra coloro che hanno un debito e i correntisti che hanno cash sul conto, essendo questi ultimi molto di più preferiscono scegliere i secondi. Questo dato ha dell’incredibile, infatti vuol dire che le banche maltesi avrebbero un danno dall’abbasare i tassi interbancari, perché dovrebbero abbassare i tassi attivi che danno sui loro conti correnti e quindi scontenterebbero la loro fetta più importante di clienti.

Quindi in un mondo che si basa sul debito, qui a Malta ci basiamo sulla solidità cash, che rende le banche maltesi come gli istituti più solidi dell’Europa. Nel passato, quando Malta aveva bisogno di soldi, non  andava sul mercato internazionale, ma è andata dalla sue banche, quindi anche qui viviamo in un paradosso, per l’Europa. Infatti a Malta, sono le banche che aiutano lo stato e non viceversa.

Qui a Malta viviamo in un mondo sotto certi punti di vista conservativo, ma questo da una solidità anche  livello di Bond maltesi che non si trova in nessun altro paese.

Chi sono
Fabio Troglia

Attualmente svolgo un’attività di trading giornaliero sul mio patrimonio personale; in particolare i mercati di riferimento su cui opero sono i seguenti: indici internazionali, mercato azionario italiano, Forex e Commodities.