Lavoratori americani, guadagnano come nel 1968

Scritto il 6 Agosto, 2013 - 15:40 da Fabio Troglia
Pubblicato in
1749 letture
Tag

Lavoratori americani, guadagnano come nel 1968.Un recente studio americano dimostra che  il 40% per cento dei lavoratori americani guadagnano meno di quello che un lavoratore a tempo tempo pieno guadagnava  nel 1968, tenuto conto dell’inflazione ovviamente.

lavoratori americani

lavoratori americani

Oggi, coloro che soffrono di più in America sono proprio i lavoratori americani,che hanno visto un fenomeno devastante di schiacciamento dei salari, a fronte di un costo della vita che aumenta continuamente.Oggi in america si sta assistendo ad un fenomeno incredibile,il 40% degli americani ha un lavoro part time.Inoltre veniamo al salario minimo che queste persone prendono..Già nel 1968, il salario minimo negli Stati Uniti era a 1,60 dollari l’ora. Che risulta una cifra molto  piccola, ma dopo aver considerato l’inflazione, emerge un quadro molto diverso. Utilizzando la calcolatrice dell’inflazione  che il Bureau of Labor Statistics prevede, 1,60 dollari nel 1968 è pari a 10,74 dollari oggi.

Se si dovesse lavorare un lavoro a tempo pieno a 10,74 dollari l’ora per un intero anno (con due settimane di riposo per le vacanze), si guadagna circa $ 21.480 per l’anno.Secondo la Social Security Administration, il 40.28% di tutti i lavoratori fanno meno di $ 20.000 all’anno in America oggi. Quindi, questo significa che oltre il 40 per cento di tutti i lavoratori degli Stati Uniti effettivamente guadagnerà meno di quello che un tempo un lavoratore a tempo pieno realizzava nel 1968.

Perché i lavoratori americani si trovano in questa situazione? Semplice:

Declino dell’economia Usa.

Sostituzione degli operai con le macchine.

Delocalizzazione del lavoro, in paesi dove il costo orario è 1 dollaro.

La Fed..la dimensione del debito nazionale degli Stati Uniti è cresciuto più di 5000 volte rispetto a quando la Fed è nata.La Fed nasconde dietro il debito i problemi dell’america, rende la nazione sempre più schiavia verso coloro che ne detengonoil comando,la Fed , ricordo essere una società privata come la Bce.

Chi sono
Fabio Troglia

Attualmente svolgo un’attività di trading giornaliero sul mio patrimonio personale; in particolare i mercati di riferimento su cui opero sono i seguenti: indici internazionali, mercato azionario italiano, Forex e Commodities.