Investire oggi, i consigli del trader

Scritto il 11 Ottobre, 2015 - 21:25 da Fabio Troglia
Pubblicato in
3077 letture
Tag

Investire oggi, i consigli del trader.Oggi vediamo se sia più utile investire in azioni, in obbligazioni, sul mercato Forex.

Investire oggi

Investire oggi

Per investire sui mercati finanziari in maniera consapevole,la prima cosa che devi fare è conoscere la situazione macroeconomica, soprattutto oggi dove le banche centrali hanno un ruolo molto attivo e muovono i prezzi del mercato, dei vari assets molto di più che l’economa vera.

Facciamo quindi una panoramica globale:

-Cina, dopo una settimana quasi completa di festività il mercato ha riaperto positivo.In generale sembra che il sentiment sulla Cina non sia migliorato, ma certamente stabilizzato, quindi le azioni adottate dal governo cinese sono sembrate credibili, se osserviamo il grafico della borsa di Shangai notiamo che siamo in una fase di probabile accumulazione.

-Gran Bretagna, nella recente riunione la banca centrale ancora una volta con un numero di votanti schiacciante 8-1 ha deciso di non alzare i tassi.Da evidenziare che non ci sono neanche news, relative a possibili date di rialzi a breve.Quindi un possibile elemento di disturbo del mercato con una contrazione della liquidità sul mercato si è annullato.

-Usa, da quello che emerso nell’ultimo verbale della Fed,non ci saranno rialzi dei tassi di intesse a Dicembre, ma soprattutto non si è parlato neanche di una data certa su un prossimo rialzo nel 2016.Quindi il fattore xxx, che più di tutti aveva spaventato i mercati è stato eliminato.

-Bce, sta valutando due manovre unite insieme:

*Aumentare importo del suo piano di stimoli, anche a causa del forte rallentamento che si intravede in Germania, che in Europa era l’unica economia che trainava il mercato.

*Prolungamento del periodo di stimolo oltre il 2016, ipotesi che gira nelle sale operative sino al 2018.

Questo che impatto ha sui mercati?

Abbiamo avuto al conferma di quello che noi già da tempo avevamo visto sui grafici, ossia il mercato ha speculato in maniera molto forte su idee che poi non si sono realizzate e ora gli investitori, i tarders si trovano a dover ricoprire e fare un po tutto il contario che sembrava logico fare, sino a qualche tempo fa. Nel dettaglio:

*Forte recupero delle materie prime, lo abbiamo visto con il petrolio, con l’oro, con il rame.Tutto questo sta dando ossigeno anche alle aziende del settore, che stanno facendo ottimi recuperi e che con buona probabilità continueranno almeno sino all fine del 2015.

*Mercati emergenti in fortissimo recupero.Molto forte il recupero dei bonds in valuta locale, ma perché? In un mondo a tassi zero comperare dei bonds spesso con rischio emittente zero e con rendimenti del 10%, è la cosa più sensata e ovvia che possa accadere nel medio termine.

*Mercati azionari.Il mercato americano in questo scenario è fortemente favorito per vari aspetti:

Indebolimento del dollaro aiuta le aziende americane nell’Export.
Risalita del prezzo del petrolio aiuta le company americane quotate, ma anche il settore dello Shaele oil e di tutto l’indotto.

*Mercato europeo andrà in una fase di osservazione.Penso che nel complesso il suo movimento sarà positivo, per il fatto che la Bce continua a spingere con la sua politica espansiva, ma il cross euro dollaro potrebbe essere un ostacolo. La tendenza di questi giorni sembra indicare che gli operatori danno un maggior peso alla svalutazione del dollaro piuttosto che alla svalutazione dell’euro e questo potrebbe portare un euro dollaro in salita, e creare qualche problema al rilancio dell’economia europea.Qui mi ripeto, la situazione andrà osservata con attenzione perché se il cross euro dollaro non esagererà al rialzo e la borsa americana sarà spumeggiante anche se con minor forza, anche le borse europee doverebbero salire.In particolare la borsa italiana la vedo molto ben messa,perché il settore bancario con la salita dei btp va alla grande e se continua il rally del petrolio i petrolieri possono dare una bella mano a Piazza Affari.

Investire sul Forex,invece quali i temi più interessanti?

-Usd cad è un cross il cui movimento al ribasso sembra partito e a livello macro tutto fila correttamente, infatti abbiamo un dollaro in indebolimento e un Cad in rafforzamento grazie alla salita dl petrolio.Quindi un impostazione strong short.Sul Portafoglio del tarder trovi i livelli a cui trarre profit.

-Aud Usd un cross molto bello invece al rialzo.L’Aud grazie al forte recupero delle materie prime vivrà credo da qui alla fine dell’anno un bel periodo di rivalutazione unito alla debolezza del dollaro, un mix perfetto.Quindi in questo caso l’impostazione è molto rialzista.

-Euro aud invece è un cross che ha rotto i livelli di supporto e quindi nelle prossime settimane potrebbe fare delle discese di una certa rilevanza.

-Lo yen in generale sull’Idea che  anche il Giappone visti gli scarsi dati, possa adottare un politica espansiva, si sta svalutando in maniera interessante.

Questo è un breve quadro economico globale, ma sintetico di quello che un trader di borsa deve considerare quando va a comperare sui mercati, spero ti possa essere utile, se hai delle altre osservazioni da condividere, scrivi pure un commento un idea una tua opinione.

Chi sono
Fabio Troglia

Attualmente svolgo un’attività di trading giornaliero sul mio patrimonio personale; in particolare i mercati di riferimento su cui opero sono i seguenti: indici internazionali, mercato azionario italiano, Forex e Commodities.