Investire in ETF, un possibile double-digit nel 2016

Scritto il 17 Novembre, 2015 - 5:57 da Dominosolutions.it
Pubblicato in
671 letture
Tag

Investire in ETF, un possibile double-digit nel 2016. Oggi vediamo un ETF che ha delle prospettive di rendimento molto interessanti.

Dopo una screener eseguito dai nostri analisti e una successiva scrematura, abbiamo individuato un ETF molto interessante che nel 2016 potrebbe raddoppiare il suo prezzo. Vediamo in dettaglio i fatti che ci hanno portato a questa conclusione. Anche se la Federal Reserve dovesse decidere di aumentare i tassi il mese prossimo, i vostri investimenti non subiranno un contraccolpo dall’oggi al domani.

Le azioni e gli ETF con grandi rendimenti dei dividendi sono ancora il posto giusto per trovare reddito che si può effettivamente ottenere con un investimento di medio termine. Ma c’è una differenza tra un rendimento interessante e una splendida resa.

Noi crediamo che i metalli preziosi non sono necessariamente i primi o addirittura ultimi cercatori di reddito dove cercare alti rendimenti. Per definizione, alcune attività e titoli pagano più di altri. Questo vale quando si tratta di investimenti per i rendimenti elevati. Anche in settori che sono impostati long su strumenti ad alto rendimento sono ben consapevoli dell’alto rischio.

Ma allora qual’è il motivo per cui si dovrebbero utilizzare strumenti in borsa per ottenere rendimenti più elevati ? Scegliendo un ETF con un dividendo elevato, gli investitori possono realizzare importanti benefici di diversificazione in termini di settori più rischiosi ad alto rendimento. Per quegli investitori che cercano di aggiungere alcuni dividend yield pesanti al proprio portafoglio, utilizzando gli ETF è l’unico modo di viaggiare lungo la strada ad alto rendimento, coprendo in parte il rischio.

iShares Mortgage Real Estate Capped ETF (REM)

L’iShares Mortgage Real Estate Capped ETF (REM) replica un portafoglio di mutui immobiliari di investimento. Gli investitori REIT li evitano per il loro rischio. A differenza però di REIT azionari, quelli ipotecari (come REM) sono società finanziarie che praticano l’arbitraggio sul differenziale tra il tasso di interesse a breve termine e proventi da titoli garantiti da ipoteca.

Grafico dell'ETF REM che segue il capped dei real estate REIT con alti dividendi

I REIT ipotecari non hanno accesso ai finanziamenti di deposito, così si basano su prestiti a breve termine come i pronti contro termine. Per gli investitori che considerano un accantonamento, il forte calo dei REIT ipotecari nel 2013 dovrebbero servire come promemoria di alto profilo di rischio di questo bene. Il rendimento a due cifre dei REIT ipotecari, molto attraenti, sono un segnale lampeggiante che questo sottosettore è adatto solo per investitori propensi al rischio alto ma remunerativo.

REM, ETF che punta sulle società real estate REIT americane

REM segue il FTSE NAREIT All Mortgage Capped, che è un paniere di mREITS il quale investe in mutui ipotecari commerciali e residenziali. Tra i titoli che possiede nel settore ci sono Annaly Capital (NLY) e Two Harbors Investment (TWO), così come mREITS più piccole come Five Oaks (OAKS). Data la complessità della valutazione dei singoli mREITs, utilizzando l’ampio REM potrebbe essere il modo migliore per seguire rendimenti elevati del settore.

Le informazioni e i dati sono ritenuti accurati, ma non ci sono garanzie. Domino Solutions non è un consulente d’investimento e non offre consigli specifici di investimento. Le informazioni qui contenute sono solo a scopo informativo.

Dominosolutions.it

Domino Solutions è una società di analisi finanziaria indipendente con clienti in 7 paesi diversi. E' nata circa 11 anni fa, i suoi analisti sono laureati in economia e commercio in vari settori, dalla finanza aziendale a quella dei mercati globali. I nostri spaziano dall'aggressivo americano, al difensivo europeo, titoli italiani, ETF, CFD su azioni, valute, materie prime e indici. L'ottica temporale va dall'intraday fino ad un massimo di 24 mesi in base allo strumento. Scrive per varie testate giornalistiche, Investing.com, Trend-online.com, Yahoo finance e il Sole 24 Ore. I suoi punti di forza sono l'analisi fondamentale dei bilanci societari fino alla costruzione di algoritmi tecnici capaci di anticipare le inversioni di trend. Il sito italiano è http://www.dominosolutions.it