Investire in dividendi, le mlp con le migliori caratteristiche

Scritto il 7 Giugno, 2016 - 9:15 da Dominosolutions.it

Un master limited partnerships (MLP) è una particolare tipologia di società in accomandita semplice quotata in borsa.

investire in dividendi

investire in dividendi

 

Si tratta quindi di aziende in grado di combinare i vantaggi fiscali di una società in accomandita (non vengono pagate le imposte sul profitto e il denaro è tassato solo se i titolari di quote ricevono distribuzioni) con la liquidità di cui dispone una società quotata in borsa.

 

Ci sono due diversi partner in questa collaborazione: il socio accomandante, ovvero la persona o il gruppo che fornisce il capitale per il funzionamento dell’azienda in cambio del ricevimento di distribuzioni di reddito periodiche derivanti dal suo flusso di cassa (i dividendi) ed il socio collettivo, cioè la parte responsabile della gestione degli affari della MLP che riceve un corrispettivo legato alla performance dell’impresa.

Uno dei criteri più importanti che deve essere soddisfatto affinché un partnership venga legalmente classificata come MLP è che la maggior parte dei suoi flussi di cassa venga generata da beni immobili, risorse naturali e materie prime, perciò la maggior parte di queste società opera nel settore energetico o al massimo nell’immobiliare.

Allo stesso tempo le MLP devono pagare ai loro investitori, attraverso distribuzioni trimestrali, gran parte del loro reddito (circa il 90%), per questo motivo forniscono dividendi molto generosi che attraggono sempre più investitori.

A causa di tali severe disposizioni di legge, la stragrande maggioranza delle MLP sono imprese di gasdotto che percepiscono un reddito molto stabile dal trasporto di petrolio, benzina o gas naturale, quindi trattandosi di distributori del prodotto al consumatore finale, queste società sono essenzialmente immuni a prezzi delle materie prime.

In realtà però la recente crisi petrolifera ha dimostrato come le MLP non sono del tutto prive di correlazione con le vicende relative ai prezzi delle materie prime e quindi necessitano di alcune specifiche caratteristiche per ritenersi un investimento valido e sicuro.

Per comprendere quali sono le valutazioni da fare nella scelta della miglior MLP, pendiamo ad esempio le vicende di una società messa in seria difficoltà dalla recessione, Energy Transfer Partners (ETP), in contrapposizione con quanto accaduto a Enterprise Products Partners (EPD) che invece presenta buone prospettive verso il futuro.

Innanzi tutto bisogna considerare l’investment grade, un indicatore dell’affidabilità di una società che sottintende una qualità medio-alta dello strumento finanziario. Il limite inferiore per queste azioni a reddito fisso è il punteggio BBB, al di sotto del quale la qualità inizia a considerarsi piuttosto bassa.
In generale nel corso dell’anno passato tutte le MLP hanno subito una caduta del prezzo, ma per Energy Transfer Partners che ha un rating Baa3/BBB- (il minimo per rientrare ancora nella fascia di investment grade) il calo è stato superiore a quello di Enterprise Products Partners, la quale presenta un rating Baa1/BBB+ che si traduce in maggiore fiducia da parte degli investitori e dunque buona capacità nel raccogliere capitali.

Successivamente occorre assicurarsi che la maggior parte del suo flusso di cassa derivi dalle tariffe sui servizi di distribuzione erogati. Il flusso di cassa distribuibile dell’azienda è però scivolato negli ultimi trimestri a causa dei guadagni più deboli dalla lavorazione del gas naturale.
Questa volta è Energy Transfer Partners a trovarsi in una posizione privilegiata con il 90% del suo margine di profitto lordo derivante proprio dai contratti di distribuzione stipulati. Enterprise Products Partners segue con un 85% che riflette l’impatto negativo dei prezzi delle materie prime non sufficientemente compensato dai progetti di crescita messi in atto.

Infine la principale differenza risiede nella capacità di mantenere un livello di contante dai flussi di cassa in grado di coprire il pagamento dei dividendi, senza doversi indebitare.
Enterprise Products dal 2011 in poi ha accumulato ben 5 miliardi di dollari reinvestiti in progetti di crescita, mentre nell’ultimo trimestre Energy Transfer Partners per soddisfare gli impegni nei confronti dei suoi azionisti è stata costretta a prendere a prestito denaro.

Chiunque avesse interesse ad investire nel settore energetico dovrebbe prendere seriamente in considerazione i vantaggi di una MLP, senza però dimenticare i rischi a cui sono sottoposte queste società costrette a garantire alti ritorni agli investitori anche in periodi in cui il mercato delle materie prime è in grave contrazione.

Dominosolutions.it

Domino Solutions è una società di analisi finanziaria indipendente con clienti in 7 paesi diversi. E' nata circa 11 anni fa, i suoi analisti sono laureati in economia e commercio in vari settori, dalla finanza aziendale a quella dei mercati globali. I nostri spaziano dall'aggressivo americano, al difensivo europeo, titoli italiani, ETF, CFD su azioni, valute, materie prime e indici. L'ottica temporale va dall'intraday fino ad un massimo di 24 mesi in base allo strumento. Scrive per varie testate giornalistiche, Investing.com, Trend-online.com, Yahoo finance e il Sole 24 Ore. I suoi punti di forza sono l'analisi fondamentale dei bilanci societari fino alla costruzione di algoritmi tecnici capaci di anticipare le inversioni di trend. Il sito italiano è http://www.dominosolutions.it