Investimenti, quali i migliori nel 2015?

Scritto il 24 Giugno, 2015 - 15:39 da Fabio Troglia
Pubblicato in
2034 letture
Tag

Investimenti, quali i migliori nel 2015? Oggi ti voglio riportare un interessantissimo grafico sui migliori investimenti nel 2015.

Investimenti

Investimenti

Nel grafico, puoi notare quali sono stati in termini di Yeld i migliori investimenti nel 2015.La cosa molto bella di questo grafico di investimenti, che essi riguardano sia l’azionario globale che bonds che le valute.

Ma come va visto e interpretato questo grafico?

-Una prima osservazione generale, ci aiuta a capire come si sono mossi i denari ed evidenziando i settori più o meno redditizi, ci da degli spunti di riflessione per il secondo trimestre.

-Osservando i mercati in eccesso, ci spinge ad osservarli meglio per vedere se ci sono delle condizioni di eccesso che si possono sfruttare come reversal.

Tra i mercati a maggiore Yeld abbiamo la borsa cinese e incredibile,ma vero, al secondo posto abbiamo la borsa italiana.La considerazioni per entrambe:

-La borsa cinese è vero che ha corso molto, direi molto velocemente, ma in termini di capitalizzazione era stata nel passato molto penalizzata.

-La borsa italiana anche, ma ricordiamoci che ha alle spalle un fattore esogeno importante con il Quantitative easing.

Quindi in entrambe i casi non vedo delle occasioni nitide di reversal,per il momento.Mentre un segnale che la rende pronta per l’investimento e la borsa americana.Che ha un rendimento molto debole e una politica restritiva che le si propone davanti.Vedi le mie impostazioni sul Portafoglio in tempo reale.

Sul Forex abbiamo performance negative per Brl e Try,in particolar modo per il Brl, sul medio lungo la mia visione è positiva e rappresenta un opportunità interessante da cogliere, soprattutto con i bonds vedi il mio portafoglio obbligazionario.

Sul lato commodities a mio avviso a parte qualche sprazzo, il petrolio sta perdendo di interesse, perché rimane alto solo per motivi finanziari, non reali e quindi sul lungo non ha fondamento per rimanere alto.

Nelle commodities secondo me invece è inteerssante il rame, perché nel lungo termine con tutte le politiche di easing in atto l’economia reale darà segnali concreti di ripresa e il primo a beneficiarne sarà proprio il rame.

Questa è una breve carrellata, generale, se vuoi approfondire meglio investimenti o assets allocation del tuo portafoglio puoi scrivermi a : info@fabiotroglia.com

Chi sono
Fabio Troglia

Attualmente svolgo un’attività di trading giornaliero sul mio patrimonio personale; in particolare i mercati di riferimento su cui opero sono i seguenti: indici internazionali, mercato azionario italiano, Forex e Commodities.