Immobiliare in Italia, in coda per comperare casa?

Scritto il 4 Febbraio, 2015 - 14:00 da Fabio Troglia
Pubblicato in
2234 letture
Tag

Immobiliare in Italia,in coda per comperare casa? Nulla è mai per sempre, nel mondo tutta cambia, o ti adegui o sei morto.

Immobiliare in Italia

Immobiliare in Italia

Partiamo con una nota uscita sull’Immobiliare in Italia:

UniCredit Subito Casa, società del gruppo specializzata nell’intermediazione immobiliare, compie un anno con circa 10.000 immobili collocati sul mercato e l’obiettivo di raggiungere quota 20.000 entro giugno.

La società copre oltre il 90% del paese con oltre 300 professionisti agenti immobiliari e 130.000 clienti che hanno aderito al servizio “Carta d’identità del patrimonio immobiliare”, strumento che consente una valutazione chiara e articolata del proprio portafoglio, spiega una nota.

Nel 2014 sono più che raddoppiate le erogazioni dei mutui per un valore di circa 3,3 miliardi di euro. “La partenza del 2015 ci sta dando dei segnali positivi”, spiega Gabriele Piccini, country chairman per l’.

Alcuni aspetti:

-La discesa dei prezzi degli immobili

-Le banche retail, sono immerse nella liquidità e hanno già comperato,Btp,hanno fatto piani di buy back delle loro obbligazioni, quindi hanno un solo obiettivo fare mutui,ossia ritornano a fare il loro lavoro.

Quindi è un buon momento per investire nel mercato immobiliare italiano?

Sni, ossia io con il fondo immobiliare che sto creando non ci investirei un centesimo ,perchè? Le prosprettive, le condizioni, le garanzie per gli investitori in

Italia sono pessime:

-Non ho come in altri paesi, un movimento di turisti adeguato.

-In caso di problemi di affitto sul lungo termine, la legge non mi tutela.

Questi i principali aspetti, ma per chi vive in Italia e compra casa per viverci, con tassi bassi e prezzi delle case più umani, credo sia un momento positivo per acquistare casa.

Chi sono
Fabio Troglia

Attualmente svolgo un’attività di trading giornaliero sul mio patrimonio personale; in particolare i mercati di riferimento su cui opero sono i seguenti: indici internazionali, mercato azionario italiano, Forex e Commodities.